29, Gennaio, 2023

L’associazione Fun Tennis è il primo centro SportHabile del Valdarno. E sabato si gioca il torneo di doppio H-Integrato

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

L’associazione promuove da anni la partecipazione sportiva di atleti con disabilità, e opera nel Centro sportivo “Borgonovo” di Incisa: è stata riconosciuta da Regione e Coni fra i 60 centri SportHabile della Toscana. Sabato al via il torneo di doppio H-Integrato, una manifestazione sportiva unica nel suo genere

La "Fun Tennis A.s.d." è il primo centro SportHabile del Valdarno, progetto promosso dal Comitato Italiano Paralimpico con il contributo di Regione Toscana e Coni.  Un prestigioso riconoscimento per l'associazione sportiva valdarnese che da anni è impegnata nel promuovere la partecipazione di atleti disabili alle attività sportive, organizzare attività culturali e ricreative aperte a tutti e finalizzate alla promozione sociale della persona umana e al miglioramento della qualità della vita.

L'associazione, che opera nel Centro sportivo "Borgonovo" di Incisa, in località Mezzule, è stata infatti fra i 17 nuovi centri SportHabile che sono appena entrati nella rete regionale (più di 60 in tutto i centri riconosciuti) dove persone con disabilità possono fare sport. Le nuove targhe sono state consegnate ieri mattina a Firenze, nel corso di una cerimonia alla quale hanno partecipato l'assessore regionale allo sport Stefania Saccardi, il presidente del Comitato Italiano Paralimpico Toscana Massimo Porciani ed il vicepresidente del Coni Toscana Giancarlo Gosti. Testimonial della cerimonia Jacopo Luchini, campione di parasnowboard e unico atleta toscano a partecipare alle Paralimpiadi in Corea del Sud dove ha raccolto due quarti posti. Il Progetto SportHabile, nato nel 2010, punta alla creazione di una rete di strutture in grado di accogliere anche gli sportivi disabili.

 

Riconoscimento importante, dunque, per l'attività della Asd Fun Tennis, che potrà festeggiare sabato 14 aprile in occasione di un evento sportivo particolare: per l'intera giornata, infatti, presso il Centro Sportivo Borgonovo, si svolgerà il torneo di tennis H-Integrato organizzato dalla  stessa Associazione. “Una manifestazione unica nel suo genere – spiega Marco Sottani Presidente dell’Associazione – in cui coppie composte da atleti su sedia a rotelle, insieme a giovani tennisti, si esibiranno in vari incontri di doppio dall’alto valore sportivo e sociale. Il programma della giornata prevede una prima parte al mattino con la formula a gironi, mentre nel pomeriggio si svolgerà la fase finale ad eliminazione diretta, in un format che richiama il Master ATP di Londra”.

“Siamo certi del successo dell’iniziativa – conclude Sottani – e siamo fiduciosi che tante persone vorranno intervenire per passare con noi una bella giornata e dare forza al nostro impegno sociale”.  

 

 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati