27, Giugno, 2022

Il punto sugli interventi a causa del vento. Riaperti Palageo, Palazzetto e Parco pubblico

Più lette

In Vetrina

Riaperti dopo la chiusura a causa del maltempo il Palageo, il Palazzetto dello sport e il Parco pubblico attrezzato. Ingenti, poi, i danni subiti e gli interventi messi in atto dall’amministrazione comunale

Palazzetto dello Sport, Palageo e Parco Pubblico Attrezzato riaperti al pubblico. Erano stati chiusi dopo il forte vento che aveva messo a rischio molte strutture pubbliche e private. Ingenti i danni subiti dal territorio di Terranuova e molti gli interventi allestiti dall'amministrazione comunale a causa dell'emergenza e le attività di coordinamento e sollecitazione soprattutto sul fronte dell'energia elettrica e dell'approvvigionamento idrico.

“Riapriamo tre strutture ancora chiuse al pubblico – ha detto il Sindaco di Terranuova Sergio Chienni – dopo una serie di interventi che si sono susseguiti nell’arco di pochi giorni nel tentativo di ridurre al minimo i disagi dovuti alle tempeste di vento. I danni a strutture pubbliche e private sono stati ingenti. Per quanto di nostra competenza siamo intervenuti su strutture comunali, strade e verde pubblico. Ci tengo a ringraziare tutto il personale del Comune che ha lavorato intensamente affinché tutto potesse tornare allo stato di normalità nel minor tempo possibile. Infine – ha concluso il Sindaco – voglio ricordare a tutti i cittadini che la Regione Toscana ha dichiarato lo stato di emergenza regionale e che ora è il Governo centrale che deve deliberare o meno lo stato di calamità naturale. L’Amministrazione ha predisposto sul sito internet e presso l’ufficio tecnico i moduli attraverso i quali i cittadini e aziende possono segnalare i danni ricevuti. Il fine è quello di avere una stima più completa possibile dei danni e di farsi trovare pronti nel caso in cui Governo e Regione stanzino dei fondi al riguardo. Tali moduli devono essere consegnati all’ufficio tecnico del comune entro il 9 Aprile”.

Molti gli interventi eseguiti dal Comune: dalla rimozione di alberi e rami dalle strade alla messa in sicurezza di aree verdi come il resede dell’asilo nido di via Guido Rossa, i giardini pubblici di Pernina, il resede dell’Auser e quello dell’ex-scuola di Campogialli. Lavori anche su alcune coperture di edifici comunali, come il palazzetto dello sport, l'ex scuola di Campogialli e di Monticello, e nei cimiteri dove sono stati danneggiati loculi e cappelle.

E il monitoraggio e controllo del territorio stanno continuando.
 

Articoli correlati