21, Luglio, 2024

Il Pd risponde a Ferri: “Democrazia è che Cavriglia conti il doppio di Montevarchi pur avendo meno della metà degli abitanti?”

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Replica la segreteria del Partito democratico di Terranuova alle dichiarazioni di Ivano Ferri. “Dare dei potenti oligarchi a Terranuova fa sorridere considerato che quando la decisione è stata esclusivamente nostra, le primarie le abbiamo utilizzate”

Ivano Ferri, ex sindaco di Cavriglia, ritira la propria candidatura dalla corsa verso le regionali e punta l'indice verso Terranuova, la segreteria del Partito democratico della città replica.

Sulle primarie:

"Come Pd Terranuova abbiamo chiesto fin dall'inizio che si tenessero primarie aperte a tutti i cittadini per la scelta dei candidati al Consiglio Regionale, il sistema più trasparente e corretto a nostro avviso. Ricordiamo che nel nostro Comune la candidatura a Sindaco è nata proprio da primarie a cui hanno partecipato oltre 2.000 persone. Dare dei potenti oligarchi a Terranuova fa sorridere considerato che quando la decisione è stata esclusivamente nostra, le primarie le abbiamo utilizzate. Poi se ci comportassimo come potenti oligarchi il candidato alle regionali sarebbe stato terranuovese ed invece Terranuova in Consiglio Regionale non ha mai avuto nessuno. E Terranuova non è neanche rappresentata nella segreteria provinciale del Pd a differenza di Cavriglia".

"Poiché le primarie aperte ai cittadini non sono state ammesse, i segretari del Pd delle sezioni comunali del Valdarno, coadiuvati dai Sindaci, hanno cercato di proporre un'ipotesi alternativa con l'impegno di sottoporla alle assemblee degli iscritti. Si è proposto un metodo che tenesse conto della rappresentatività vera di ciascun Comune, ponderando il numero degli iscritti con l'effettivo numero di elettori che alle urne hanno dato il voto al Pd, alle Europee del 2014. Una proposta che si avvicina molto a come la legge ha disciplinato l'elezione degli attuali Consigli Provinciali, dove i Comuni hanno avuto un peso ponderato a seconda della popolazione. Tale ipotesi è stata condivisa da tutti i partecipanti agli incontri salvo Cavriglia".

"Ciò premesso, appare evidente come l'attacco di Ferri verso Terranuova sia assolutamente strumentale. Come mai non dice che Terranuova ha chiesto primarie aperte a tutti i cittadini? Come mai non ricorda tutti i Segretari e Sindaci? E le assemblee degli iscritti che si sono espresse in tal senso? Non è che avendo visto che un buon numero di assemblee comunali si sono già espresse a sostegno di un altro candidato, ha cercato un capro espiatorio per tirarsi indietro? Nel merito il sistema perorato da Ferri avrebbe portato Cavriglia a pesare nella scelta il doppio di Montevarchi e in considerazione del fatto che Montevarchi ha 24.000 abitanti e Cavriglia 9.000 la cosa non ci sembrava equa".

La segreteria del Pd terranuovese conclude:

"Per Ferri democrazia è che Cavriglia conti il doppio di Montevarchi pur avendo meno della metà degli abitanti? Comunque sia questo percorso che era stato ipotizzato in realtà non verrà attuato, quindi la polemica di Ferri è ancora più strumentale".
 

Articoli correlati