01, Ottobre, 2022

Il passaggio Prusst della stazione ferroviaria diventa una galleria a cielo aperto

Più lette

In Vetrina

Nel percorso pedonale della stazione FS di Figline quattro opere d’arte degli studenti dell’Accademia delle Belle Arti di Firenze

Il passaggio Prusst, Programmi di riqualificazione urbana e di sviluppo sostenibile del territorio, della stazione ferroviaria di Figline si impreziosisce di quattro nuove opere d'arte ideate e realizzate nei giorni scorsi da quattro studenti dell’Accademia delle Belle Arti di Firenze, che hanno ufficialmente concluso la riqualificazione dell’area.

Il percorso ciclopedonale, che collega piazza della Libertà a piazza della Repubblica, è stato recentemente riqualificato con l’installazione di un murale e delle pannellature a fumetti, è stato dotato di telecamere e nuove rastrelliere, grazie anche al contributo della Regione.  Il murale è firmato Stefano Sergiampietri, mentre le pannellature a fumetti sono state realizzate da Kleiner Flug per raccontare, in maniera immediata, la storia di Pian d’Albero, della Brigata Sinigaglia e della Liberazione di Figline.

L'opera di riqualificazione effettuata dall'Amministrazione comunale di Figline Incisa adesso si fregia di altre quattro opere: "La turista delle città celesti", con un chiaro richiamo ad un’opera dell’artista figlinese Lorenzo Bonechi; un’opera astratta, che sembra richiamare un paesaggio, ma che può avere varie interpretazioni; "Paesaggio dell'anima", che vuole essere una rappresentazione introspettiva del territorio valdarnese; un cane, simbolo di fedeltà, lealtà e affetto.

Per le prime due opere la  tecnica usata è quella dell’acrilico su muro, per le altre gli artisti hanno utilizzato lo spray acrilico.


 

Articoli correlati