16, Agosto, 2022

Testamento biologico: via libera a Laterina. Il consiglio approva l’istituzione del registro per le dichiarazioni anticipate di trattamento sanitario

Più lette

In Vetrina

“Un’opportunità di scelta e libertà per i cittadini, senza entrare nel merito etico del trattamento di fine vita”. Il sindaco Donnini ha presentato la proposta d’istituzione del registro per il testamento biologico, che ha ottenuto l’approvazione durante la seduta di consiglio

Il punto è stato presentato nell’ultima seduta di consiglio di Laterina ed è stato approvato: sarà istituito un registro per le dichiarazioni anticipate di trattamento sanitario o testamento biologico. La proposta ha ottenuto un voto quasi unanime: 11 favorevoli e un solo astenuto, il consigliere di maggioranza Mario Margiacchi, che ha motivato la sua posizione con la mancanza ancora di una legge a livello nazionale in materia.
 
“L’amministrazione non vuole entrare nel merito etico del trattamento di fine vita, ma riteniamo che sia un’opportunità di scelta e libertà per i nostri cittadini” – ha spiegato il sindaco Catia Donnini illustrando il punto all’ordine del giorno – “Qui siamo all’attuazione in maniera libera e gratuita, per tutelare la piena dignità della persona. Per il comune non ci saranno spese importanti, ma una minima solo per l’acquisto del registro”.
 
La possibilità di rilasciare la dichiarazione in busta sigillata sarà destinata ai maggiorenni residenti nel comune di Laterina: dovranno fare riferimento all’ufficio di stato civile per rilasciare la propria autocertificazione, che dovrà essere consegnata in copia anche a un fiduciario. Il registro non sarà pubblico in quanto raccoglie dati sensibili.
 

Articoli correlati