26, Giugno, 2022

Il Comune dona più di 200 nuovi libri alle primarie

Più lette

In Vetrina

Serviranno ad ampliare, con ultime uscite, gli scaffali delle loro biblioteche. Alle referenti di ciascuno dei sei plessi scolastici il compito di scegliere i titoli

Sono oltre 200 i nuovi libri in arrivo nelle biblioteche delle scuole primarie di Figline e Incisa Valdarno. A donarli è il Comune, che ha incaricato i referenti di ogni plesso scolastico (La Massa e Petrarca di Incisa, San Biagio, Del Puglia, Matassino e Cavicchi di Figline) di scegliere libri adatti ai bambini tra i 6 e i 10 anni, in modo da aggiornare con nuove uscite gli scaffali delle biblioteche scolastiche e offrire agli alunni nuovi stimoli per appassionarsi alla lettura.

“I referenti di ognuno dei sei plessi di scuola primaria del territorio – spiega l’assessore alla Scuola, Francesca Farini – hanno a disposizione 400 euro, da spendere in una libreria del territorio per arricchire le biblioteche scolastiche, in modo da utilizzarli in classe o invogliare i bambini a prenderli in prestito e a leggerli a casa. La promozione della lettura, infatti, parte dalla tenera età ed è un tema che ci sta particolarmente a cuore, sia come ente che come Amministrazione comunale, come dimostrano le tante iniziative portate avanti negli anni in biblioteca e in altri luoghi del territorio, proprio per avvicinare grandi e piccini alla lettura. In questo caso, inoltre, ringrazio in particolar modo l'ufficio Scuola che nel 2020, grazie ad un lavoro di ottimizzazione di risorse comunali e di attenzione, è riuscito a risparmiare la cifra che ci ha consentito di fare questo regalo alle nostre scuole”.

 

 

 

Articoli correlati