27, Novembre, 2021

Il comune attiva un nuovo canale informativo ai cittadini via whatsapp

spot_img

Più lette

Iscrivendosi si potranno ricevere messaggi con informazioni su bandi, scadenze, ordinanze, viabilit ma anche eventi, servizi, attivit dellente e contatti utili. Inoltre, in tempo reale, aggiornamenti su urgenze e allerte

È attivo da oggi il nuovo servizio WhatsApp del Comune di San Giovanni, pensato per informare i cittadini di ogni fascia d’età e potenziare gli strumenti di comunicazione dell'ente. Un servizio gratuito, per rendere più semplice e tempestiva la ricezione di notizie di interesse collettivo, di pubblica utilità o d’emergenza e raggiungere così il maggior numero di persone.

I messaggi sono inviati in modalità broadcast: un gruppo WhatsApp in cui nessun utente può vedere i contatti altrui. Per attivare il servizio sul proprio cellulare è necessario avere sul proprio telefono la app di WhatsApp e salvare il rubrica il numero 366.5630047 come Comune di San Giovanni Valdarno. Questa azione è indispensabile altrimenti sarà impossibile per il cittadino essere inserito nelle liste e quindi ricevere gli aggiornamenti. Una volta registrato il numero, è sufficiente inviare un messaggio attraverso WhatsApp con il seguente testo “attiva iscrizione”. Il cittadino accetterà così di entrare nella lista di contatti del Comune autorizzandolo a trasmettergli i messaggi. Il numero di cellulare  è valido solo per il servizio descritto: non risponde a messaggi, telefonate, videochiamate.

Settimanalmente saranno condivise informazioni utili su bandi, scadenze, ordinanze, viabilità ma anche eventi, opportunità, servizi, attività dell’ente e contatti utili. Inoltre, real time, anche aggiornamenti su urgenze e allerte. Ogni numero resterà anonimo e sarà usato nel pieno rispetto della legge sulla privacy. Qualora il cittadino non volesse più aderire al servizio, sarà possibile cancellarsi in qualsiasi momento inviando semplicemente il messaggio di testo “disattiva iscrizione”.

“WhatsApp – spiega il sindaco Valentina Vadi – rappresenta oggi il sistema di messaggistica più utilizzato per comunicare, permette di inviare messaggi, link di notizie, foto, video, documenti e registrazioni vocali. È veloce, semplice da utilizzare e ha un'utenza trasversale, dai più giovani ai più anziani. Con la situazione di emergenza sanitaria, abbiamo visto quanto i canali social istituzionali fossero seguiti e consultati per avere aggiornamenti, informazioni o chiedere chiarimenti. Per questo, insieme all’assessore alla comunicazione Fabio Franchi e agli uffici competenti, abbiamo deciso di potenziarli e implementarli. Con WhatsApp entriamo in contatto diretto con il cittadino. Anche in questi piccoli passi consiste il nostro approccio alla cosa pubblica: il nostro obiettivo è quello di rendere il Comune sempre più vicino alle persone”.

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati