04, Febbraio, 2023

Il centro che vorrei: prende il via il secondo incontro per il percorso partecipativo

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Il 13 gennaio passeggiata esplorativa dalle 10.00 alle 13.00, per indicare criticità e punti di forza del centro storico

Prende il via il secondo incontro del percorso partecipativo “Il Centro che vorrei”, promosso dal Comune in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Urbanistica (in sigla INU) per ridisegnare, insieme ai cittadini, il futuro centro storico di Figline.

Saranno i cittadini, infatti, nei vari appuntamenti a indicare su cosa puntare per riqualificare (sia dal punto di vista funzionale/strutturale sia sociale/culturale) il cuore del capoluogo figlinese. L’appuntamento è fissato per sabato 13 gennaio alle 10.00, davanti al Palazzo Pretorio a Figline, per una passeggiata esplorativa del centro. Durante il tour, che si concluderà alle 13.00, i cittadini avranno la possibilità di visitare vari luoghi, segnalare eventuali criticità e suggerire modifiche o interventi su cui puntare per rivitalizzarli o riqualificarli.

L’ultima tappa del percorso partecipativo si svolgerà il 3 febbraio a Palazzo Pretorio dove, dalle 9,30 alle 17.00, si terranno due sessioni di lavori: la prima prevede un confronto tra buone prassi di gestione e valorizzazione dei centri storici, la seconda, invece, rappresenterà il momento di condivisione e di sintesi di quanto emerso nei vari step del progetto.

Toccherà poi a INU raccoglierle in un unico documento, “Linee guida per il centro storico”, che sarà poi allegato al nuovo Piano Strutturale. 

Articoli correlati