24, Luglio, 2024

Gli studenti americani insieme ai colleghi del Severi a Venezia e in Regione

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Continua la visita dei ragazzi di Corning ospiti dei valdarnesi. Dopo Arezzo il gruppo si è recato a Venezia e poi a Firenze in Regione. Ad accoglierli il consigliere Enzo Brogi

Lunedì mattina visita a Venezia, martedì al consiglio regionale della Toscana. Continua la permanenza degli studenti americani della High East School di Corning ospiti dei ragazzi dell'Ite Severi di San Giovanni nell'ambito del gemellaggio siglato da nove anni tra le due scuole e le due cittadine.

Il gruppo lunedì si è recato a Venezia. Ad accompagnarlo i professori dell'istituto sangiovannese: Stefano Cirillo, Roberto Checchi, Dora Lombardi, Carla Michelini, Patrizia Ronconi e Stefania Tanfoni.

Oltre alle bellezze della città, come piazza San Marco, La Torre dell'Orologio, il Canal Grande, Rialto, il Ponte dei Sospiri,  gli studenti hanno potuto ammirare le maschere veneziane.

Martedì, invece, è stata la volta della visita al consiglio regionale della Toscana. Ad accogliere studenti e professori, valdarnesi e americani, è stato il consigliere Enzo Brogi.

Il gruppo di 15 studenti, guidato e accompagnato dal preside Joseph Tobia, dai prof. Nicholas Kapral e Holland Sharron, e dalle prof. Chiara Cheti, Giovanna Ferrucci e Silvia Palatresi, è stato ricevuto dal consigliere Enzo Brogi, che ha illustrato gli aspetti principali del funzionamento dell’assemblea legislativa toscana, per poi accompagnare i ragazzi tra le sale di Palazzo Panciatichi e poi a sedersi tra i banchi dell’aula dell’assemblea toscana.
 
Dopo la visita, lo scambio dei doni: la delegazione americana ha consegnato una bandiera dello Stato di New York, e ha ricevuto in cambio la bandiera col Pegaso, che riproduce il gonfalone della Regione Toscana.

“Ogni anno con grande piacere accompagno la visita degli studenti di Corning. I due istituti, portano avanti da tempo questo importante progetto di collaborazione, che permette agli studenti valdarnesi e statunitensi di conoscere aspetti delle tradizioni e delle istituzioni dei paesi ospitanti, di intessere dei rapporti di amicizia e di scambio culturale – ha sottolineato il consigliere Enzo Brogi – Un grande merito va al prof. Emanuele Bani, che con grande impegno porta avanti il progetto dall’inizio e che quest’anno non ha potuto esserci, perché impegnato in una battaglia personale. A lui, anche da parte della delegazione Usa, gli auguri di rimettersi in forma al più presto”.  
 
 

Articoli correlati