06, Febbraio, 2023

Faellese e Fulgor Castelfranco si giocano la permanenza nel gruppo di testa

Più lette

La Faellese opposta in casa alla Fulgor Castelfranco per un derby molto interessante e sentito , sfida interna per il Cavriglia mentre sono impegnate in trasferta Pergine, Atletico Figline, Virtus Leona, Vaggio Piandiscò e Tro.Ce.Do.

Squadre di Seconda categoria in campo oggi alle 14,30 per le partite della settima giornata, con match di sicuro interesse.

Il derby di giornata nel girone L è quello che oppone la Faellese alla Fulgor Castelfranco. I padroni di casa, che mercoledì hanno passato il turno in Coppa Toscana ai danni dell'Atletico Figline, scenderanno in campo con lo scopo di riscattare la sconfitta di sette giorni fa con il Castelluccio. La partita si configura come una sorta di spareggio per il quinto posto, con la Fulgor che, in caso di vittoria in una partita molto sentita e che si preannuncia dall'esito tutt'altro che scontato, metterebbe la freccia e scavalcherebbe i cugini.

Pronostico difficile da fare anche nella sfida fra Rassina e Pergine, coi valdarnesi che, secondi in classifica, su un campo ostico dovranno giocare una partita senza errori o sbavature per restare imbattuti e confermarsi come la principale antagonista della battistrada Poppi, la quale riceve un Atletico Figline che, reduce da due vittorie di fila in campionato, scenderà in campo senza avere troppo da perdere e con maggiore fiducia nei propri mezzi rispetto a qualche tempo fa. A quello che succederà in queste due partite guarderà con interesse la Virtus Leona, che con il Capolona condivide la terza piazza. Prima di pensare ai risultati maturati sugli altri campi la squadra di Becattini dovrà però battere a domicilio il Quarata fanalino di coda, da non sottovalutare ma al tempo stesso da non temere.

Sfida importante nei bassifondi fra Cavriglia e Montemignaio, entrambe accreditate di quattro punti. La squadra valdarnese è l'unica di tutto il lotto a non avere mai ancora vinto e scenderà in campo con la chiara intenzione di cancellare lo zero dalla casella delle vittorie e mettere via tre punti utili per guadagnare un po' di terreno. Obiettivo tornare a fare punti dopo due sconfitte di fila per il Vaggio Piandiscò (che vorrà ricordare nel migliore dei modi Enrirco Dori, il giocatore in forza alla squadra valdarnese morto alcuni giorni fa in un incidente), in casa di un Castelluccio imbattuto fra le mura amiche e di certo intenzionato a mantenere questo piccolo primato.

Nel girone M la Tro.Ce.Do. sarà di scena a Vaglia, per una partita molto importante per quello che riguarda le posizioni di coda e quindi assolutamente da non perdere (anche un punto potrebbe andare bene) contro una delle possibili dirette concorrenti per la permanenza in categoria.

Articoli correlati