26, Settembre, 2022

Emergenza coronavirus, le iniziative di solidarietà tra buoni per prodotti alimentari, mascherine e donazioni

Più lette

In Vetrina

Sia l’amministrazione comunale sia l’associazione “Per la Valdambra” si sono mosse per creare una rete di solidarietà per supportare le fasce più deboli e la RSA Fabbri Bicoli

Di fronte all'emergenza del Coronavirus sono molte le associazioni e i Comuni che si stanno organizzando per aiutare i più deboli in questa situazione di disagio che coinvolge tutti: nel Comune di Bucine sono in arrivo iniziative di distribuzione risorse alimentari e mascherine, mentre l'associazione "Per La Valdambra" ha deciso di aderire alla raccolta fondi per l'RSA di Bucine.

"Con l'ultimo decreto il Governo ha stanziato risorse straordinarie per erogare a chi è in difficoltà economiche buoni per l'acquisto di prodotti alimentari – scrive Benini in un comunicato – Domattina la giunta con i servizi sociali sarà al lavoro per individuare i destinatari in base alle direttive impartite dal Governo."

"Stiamo inoltre raccogliendo le mascherine per effettuare una distribuzione su tutto il territorio – conclude Benini – che effettueremo nei prossimi giorni. Per tale operazione chiederemo l'aiuto alla Misericordia Valdambra e alla Protezione Civile. Rammentiamo comunque a tutti che la regola più importante è stare a casa."

"La RSA è storia importante di questa comunità e sta cercando di superare questa emergenza, soprattutto grazie agli operatori che svolgono il loro lavoro in condizioni difficilissime." L'Associazione "Per la Valdambra" ha deciso di abbracciare le parole del sindaco Benini per la raccolta fondi della struttura sanitaria duramente colpita dal Covid-19 e comunica di voler contribuire nel raccogliere contributi.

Per chi volesse donare un contributo può utilizzare il seguente IBAN bancario intestato al Comune, i soldi andranno in un capitolo di bilancio destinato alla RSA:

IT05 B076 0114 1000 0001 1097 524.

Articoli correlati