30, Giugno, 2022

Ipotesi plesso unico: l’opposizione chiede un consiglio comunale aperto. La maggioranza: “Questione complessa”

Più lette

In Vetrina

Assemblee aperte a tutti gli interessati sul futuro del polo scolastico di Laterina Pergine sono state organizzate dalle due componenti di minoranza. Ma la lista Uniti per Laterina Pergine commenta: “Risposta e soluzione per un tema importante come l’edilizia scolastica del nostro comune richiedono tempo, confronto e competenza”.

Si apre in questi giorni la discussione su un progetto che prevederebbe la creazione di un polo unico scolastico a Laterina e Pergine: a rilanciare il tema sono i consiglieri d'opposizione delle liste Futuro Comune e Sinistra per Laterina e Pergine, che hanno organizzato una serie di assemblee pubbliche puntando al coinvolgimento dei cittadini, e hanno richiesto un Consiglio comunale aperto. 

La lista di maggioranza Uniti per Laterina Pergine non ha tardato a replicare. "Ci auguriamo che un tema così importante non venga ridotto a mera strumentalizzazione politica. Al momento non esistono termini di paragone sui quali potersi confrontare e non è stata presa alcuna decisione in merito. L'amministrazione comunale, come ribadito in sede di consiglio comunale del 17 novembre scorso, e così come pubblicato sul sito del comune, ha aperto una concertazione con i genitori rappresentanti di classe e dei due istituti, il Miur, i dirigenti scolastici, il provveditore e l'Ufficio scolastico regionale della Toscana per cominciare ad affrontare il tema del dimensionamento scolastico e dell'edilizia scolastica". 

"Non c'è niente di improvvisato, niente di deciso – continua Uniti per Laterina Pergine – l'amministrazione, infatti, ha dato indirizzo al Responsabile dei Lavori Pubblici di verificare varie alternative sull'adeguamento degli edifici scolastici esistenti oppure sulla costruzione di un edificio scolastico innovativo, che sia adeguato sismicamente ed energicamente. Non appena avremo acquisito le documentazioni necessarie per un confronto fondato su dati e ipotesi realistiche, condivideremo le varie possibilità emerse con tutti". 

"Siamo felici che la sensibilità e l'interesse dei cittadini stia crescendo – conclude la lista di maggioranza – ma al momento dobbiamo concentrarci sul creare le condizioni affinchè i nostri ragazzi usufruiscano di luoghi sicuri e all'altezza delle loro aspettative, tralasciando le polemiche e lavorando insieme".

Le assemblee organizzate dall'opposizione intanto proseguono: il 28/11 alle 21 a Ponticino presso la Sala Polivalente; il 4/12 alle 21 a Laterina presso il teatro comunale; il 5/12 alle 21 a Pergine presso il centro sociale e il 10/12 alle 21 a Montalto presso la ex palestra.

Articoli correlati