11, Agosto, 2022

Covid-19, on. Mugnai, Forza Italia: “Dopo la nostra denuncia sulla lentezza dei vaccini over 80 la Regione accelera la protezione agli anziani”

Più lette

In Vetrina

Dichiarazioni dell’On. Stefano Mugnai, Vice Presidente del Gruppo Forza Italia alla Camera dei Deputati. “Il Pd processa il suo assessore alla sanità. Governatore Giani: meno annunci più vaccini”

 

L'on. Stefano Mugnai, Vice Presidente del Gruppo Forza Italia alla Camera dei Deputati, dopo aver puntato l'indice contro la lentezza delle vaccinazioni per gli over '80 che relega la Toscana al penultimo posto prima soltanto della Sardegna, con il 5,1%, torna sull'argomento.

"C'è voluta ancora una volta la forte segnalazione del sottoscritto e di Forza Italia per dare una svegliata alla gestione vaccini della Regione Toscana. L’Altro ieri ho evidenziato con chiarezza, con dati Gimbe alla mano, che la nostra regione è penultima per il ciclo completo della vaccinazione per gli over 80 e addirittura ultima per la somministrazione della prima dose. Gravissimo che questo accada in una Regione come la nostra che ha già ha pagato un prezzo altissimo di vite di anziani con quello che è successo nelle RSA durante la prima ondata Covid-19. "

"Come è possibile che guardando le allegate tabelle delle vaccinazioni fino ad oggi effettuate, la Toscana si distingua come prima per dosi date ai giovani ed ultima per dosi agli anziani?  Ritengo particolarmente grave questa situazione in quanto l’incidenza della popolazione over 80 nel nostro territorio è molto alta rispetto ad altre regioni Italiane. La maggior parte delle regioni italiane ha addirittura raggiunto una copertura del 40-50% degli anziani, noi siamo una lumaca rispetto alle altre, con il nostro misero 27%"

"Dai dati emerge un altro fatto molto grave, sono stati vaccinati con dosi Pfizer, Docenti Universitari (che non vanno a lezione da oltre un anno), Avvocati (anche se trentenni in ottima forma fisica) ed anche moltissimi del personale amministrativo del settore Sanità (quindi non operativi) togliendo in modo assolutamente folle ed illogico, dosi utili per gli anziani che sappiamo bene non possono invece essere vaccinati con dosi AstraZeneca. Comprendo che queste categorie cone tutte le altre debbano essere vaccinate, ma vogliamo dire che non sono una priorità rispetto agli over 80, come stabilito dal Governo Draghi e dal Commissario straordinario per l'emergenza Covid, Generale Francesco Paolo Figliuolo? Purtroppo questa mala gestione non è un errore fine a se stesso.”

“In questi giorni infatti drammaticamente è emerso che l’età media dei decessi per Covid in Toscana è di 79 anni. Questa media sta a significare  che molti sopra gli anni 80 ci hanno lasciato. Bastava usare logica ed attenzione verso le persone più deboli per evitare queste notizie. Ci sono Regioni che letteralmente vanno a prendere in taxi a casa gli anziani a spese delle Istituzioni per vaccinarli e riportarli a casa immediatamente! Noi invece in Toscana, fatemelo dire, abbiamo utilizzato le ridotte scorte di Pfizer e Moderna per vaccinare persone giovani ed in salute!”

L'on. Stefano Mugnai conclude: "Inutile quindi che adesso l'Assessore alla Sanità del Pd, Bezzini, processato politicamente dai suoi stessi compagni di partito per bocca dello stesso Capogruppo Pd, Vincenzo Ceccarelli, ci faccia la 'lezioncina' dichiarando: 'Entro venti giorni tutti gli over 80 non ancora vaccinati riceveranno la chiamata per le prime somministrazioni di vaccino' fino addirittura ad aggiungere successivamente: 'Questa accelerazione consentirà alla Toscana di concludere nella media nazionale'. Che tristezza vedere un Assessore cercare di rimediare goffamente in conferenza stampa. In alla débâcle della propria gestione e di tutta la Giunta Giani. Come Forza Italia comunque vigileremo attentamente sulla vicenda denunciando politicamente ogni mala gestione alle spalle degli utenti toscani, indipendentemente dall’età degli interessati".

Articoli correlati