01, Febbraio, 2023

Coronavirus, bandiere a mezz’asta in tutto il Valdarno per onorare le vittime e gli operatori sanitari

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

I comuni del Valdarno hanno aderito all’iniziativa di Anci: osservare un minuto di silenzio con le bandiere a mezz’asta nel ricordo delle vittime e per onorare i medici che lottano tutti i giorni contro il virus

Il Valdarno risponde all'appello di Anci per ricordare le vittime e tutti coloro che lottano in prima linea contro l'epidemia da Covid-19: si è svolto oggi alle 12, in tutta la vallata, l'emozionante omaggio dei Comuni; bandiere istituzionali fuori dai municipi issate a mezz'asta e un minuto di silenzio osservato da tutti i sindaci.

Tanti i messaggi di sostegno lanciati dalle varie amministrazioni comunali: "È il nostro modo per ricordare le vittime del coronavirus, per onorare il sacrificio e l’impegno degli operatori sanitari, per abbracciarci idealmente tutti, per essere di sostegno l’uno all’altro – scrive il sindaco Simona Neri di Laterina Pergine – In questo momento come non mai siamo destinatari e custodi delle preoccupazioni delle comunità che amministriamo, sopportiamo una forte pressione e si fanno carico di una grande responsabilità ma nonostante la situazione di grave emergenza che viviamo, non vogliamo far prevalere lo sconforto, ma stare uniti sia nel gravissimo lutto che colpisce più duramente alcune aree del Paese, sia nella solidarietà che deve tenerci tutti insieme".

Bucine dedica, invece, questo momento ai defunti della RSA Fabbri Bicoli; Benini:" Un minuto di silenzio e una preghiera per i nostri cari che purtroppo ci hanno abbandonato."

Da Castelfranco Piandiscò, invece, il sindaco Cacioli esprime la solidarietà del proprio Comune in un video.

 

 

 

Anche la Sindaca Mugnai ha osservato un minuto di silenzio davanti al municipio di Figline: "Anche noi, a mezzogiorno, abbiamo voluto ricordare le vittime della pandemia, cittadini e operatori sanitari che ci hanno lasciati, senza poter essere salutati dai loro cari.
A tutti loro va l'abbraccio della nostra comunità, in attesa che tutto finisca grazie all'impegno di tutti, di chi è impegnato a fronteggiare l'emergenza e dei singoli che rispettano le regole. Restiamo distanti ma uniti."

Il Comune di Montevarchi, invece, ha deciso di dedicare una poesia per questo particolare momento storico: "In questo momento di silenzio per ricordare le persone che ci hanno lasciato, per essere vicino a tutti coloro che in queste settimane sono in prima linea per combattere l'epidemia,la poesia di Alessandro Manzoni è un invito a tutti a percorrere la strade della solidarietà e della speranza."

A Rignano, bandiere a mezz'asta accanto allo striscione #restiamoacasa. Le parole del sindaco Lorenzini: "Oggi la bandiera del Palazzo Comunale è a mezz’asta in segno di memore omaggio alle tante vittime dell’epidemia alle quali in questo momento non possono essere riservati i dovuti conforti civili e religiosi."

Anche il Comune di San Giovanni si è unito all'iniziativa in diretta videochiamata scrivendo: "Per ricordare le vittime dell'epidemia Covid-19, per dedicare un pensiero e onorare gli operatori sanitari che sono in prima linea nell'emergenza sanitaria: osserviamo un minuto di silenzio, nelle nostre case, e fermiamo le bandiere a lutto. Il Comune di San Giovanni Valdarno aderisce all'iniziativa di Anci; la Giunta Comunale, riunita in videochiamata, ha osservato il minuto di silenzio. Sentiamoci uniti, sosteniamoci reciprocamente e guardiamo con speranza al futuro."

Infine Terranuova, con le parole del sindaco Sergio Chienni: "Stamani alle 12 in tutti i Comuni italiani è stato commemorato un minuto di silenzio per le vittime dell’epidemia e per onorare tutti coloro che in questi giorni operano per le nostre comunità."

Articoli correlati