17, Agosto, 2022

“Contributo comunale a tutte le società sportive nel segno dell’equità”, a chiederlo Terranuova in Comune

Più lette

In Vetrina

Il gruppo consiliare Terranuova in Comune chiede equità per i contributi concessi alle associazioni sportive

“Il contributo di 100 euro a iscritto, residente nel comune, sotto 16 anni di età, deve essere riconosciuto a tutte le società sportive secondo i criteri indicati da regolamento e per il ruolo educativo e sociale svolto dallo sport”, a proporlo è la lista civica Terranuova in Comune con un'interrogazione in consiglio.

“Abbiamo appurato che solo le società sportive di basket, calcio e pallavolo, anche dopo l’ultimo atto di indirizzo della giunta, ricevono il contributo complessivo di 28.800 euro ripartito in base al numero degli aventi diritto e finalizzato alla promozione del gioco di squadra. Siamo naturalmente concordi con l’assegnazione del contributo economico a sostegno allo sport e non vogliamo penalizzare quelle società che già lo percepiscono. Siamo tuttavia convinti che tale missione debba essere riconosciuta a più società, perché con il requisito vincolante del ‘gioco di squadra’ si classifica, invece, l’offerta sportiva tra una di serie A e l’altra di serie B".

"Visto che non c’è continuità con quanto contenuto nel regolamento per l’assegnazione dei contributi (la valorizzazione della socializzazione dello sport; qualità del campionato in cui milita la società; innovazione rispetto alla pratica sportiva e attività agonistica) abbiamo richiesto la documentazione dettagliata dell’iter di contribuzione dal 2003 ad oggi, proprio per intervenire in merito".

"La nostra proposta sarà indirizzata, qualora non ci fossero risorse a sufficienza in bilancio per approvare questa misura, a scalare il corrispettivo spettante a ogni società dall’affitto per l’utilizzo degli impianti sportivi. Un modo anche questo per garantire lo sport e dare pari dignità a tutte le discipline”.

 

Articoli correlati