19, Agosto, 2022

Contributi anche alle società sportive ‘individuali’. Terranuova in comune: “Trova la nostra approvazione”

Più lette

In Vetrina

La Lista civica commenta con soddisfazione la decisione del comune di riconoscere un contributo anche alle società sportive a carattere individuale. 7.000 in più rispetto ai 28.800 dati finora

Contributi di 100 euro a iscritto anche alle società sportive a carattere individuale e non più soltanto a quelle ' di squadra'. A deciderlo è stata l'amministrazione comunale. Sono 7.000 euro che si aggiungono ai 28.800 erogati finora. Terranuova in comune, che nel novembre dell'anno scorso aveva presentato un'interrogazione in consiglio chiedendo equità per tutte le realtà sportive terranuovesi, esprime soddisfazione: 

"L’annuncio dato dall’assessore allo sport in consiglio comunale va nella direzione che avevamo sollevato alcuni mesi fa, nell’indifferenza di tutti, fino a quel momento. Avevamo preso come punto di riferimento il regolamento comunale in vigore dal 2003 sull’assegnazione del contributo, quindi a seguito di una nostra interrogazione e la richiesta di approfondimenti in sede di commissione, questa decisione è stata inserita già nei capitoli del bilancio di previsione, e trova la nostra approvazione".

Terranuova in comune coglie l'occasione per sottolimneare l'azione costruttiva svolta in consiglio comunale:

"La misura conferma ancora una volta l’azione costruttiva, propositiva e competente della lista civica Terranuova in Comune dentro il consiglio comunale e al servizio dei cittadini. Ora non resta che lavorare ancora per comprendere come sarà applicato il riconosciuto contributo di 100 euro a iscritto, residente nel comune, sotto 16 anni di età  secondo i criteri indicati da regolamento. Un regolamento che senza la nostra azione era caduto nel vuoto. Non accetteremo infatti che la decisione vada a penalizzare le società che già lo percepiscono. Si deve invece puntare su di un provvedimento che mantenga il giusto equilibrio".

"Questo lo abbiamo stabilito anche durante una serie di incontri proprio con i vertici delle tre società sportive del “gioco di squadra”: basket, calcio e pallavolo. Siamo tuttavia convinti che l’offerta sportiva deve essere ugualmente riconosciuta a tutte le discipline presenti a Terranuova che stanno crescendo e che stanno ottenendo anche buoni risultati. La nostra proposta era anche indirizzata a scalare il corrispettivo spettante a ogni società dall’affitto per l’utilizzo degli impianti sportivi, se ciò potesse creare qualche problema nella modalità di applicazione”.

Articoli correlati