02, Dicembre, 2022

Cambio al vertice dell’Aquila, Angelo Livi è il nuovo presidente

Più lette

Un super tifoso dietro alla scrivania più importante. Fu “stellina” del settore giovanile montevarchino prima di passare al Torino, poi una carriera a ottimi livelli anche con la maglia dell’Aquila e diversi incarichi da dirigente. Da più di 40 anni nell’ambiente rossoblù, il suo nome è una garanzia. Approvato il nuovo organigramma

Angelo Livi è il nuovo presidente dell’Aquila Montevarchi. Il consiglio direttivo ha approvato il passaggio di consegne nella seduta di ieri sera scegliendo un nome che è una garanzia per tutto l’ambiente rossoblù.
 
Un super tifoso si siede quindi alla scrivania più importante. Livi, 56 anni e da più di 40 nel “giro” aquilotto, prima come promessa del settore giovanile, poi da giocatore e quindi da dirigente, è uno sportivo tra i più appassionati della storia cittadina. Vanta un passato da calciatore a ottimi livelli: debuttò ragazzino con la maglia rossoblù prima di passare alle giovanili del Torino agli ordini di due maestri del calcio come Ercole Rabitti e Sergio Vatta. Un brutto infortunio ne frenò la carriera da professionista di altissimo livello, ma una volta recuperato riuscì comunque a calcare palcoscenici importanti, anche con la maglia dell’Aquila in Serie C. Livi è soprattutto un profondo conoscitore del calcio.
 
Eredita l’incarico da Gherardo Iannelli, che ha lasciato il ruolo di primo dirigente dopo due anni in virtù della rotazione stabilita al momento della rifondazione della società. Il consiglio direttivo, in una nota, ha voluto ringraziare Iannelli per il lavoro portato a termine e augurare a Livi altrettanti successi.
 
Non è l’unica decisione presa dal consiglio di ieri. La dirigenza aquilotta ha confermato gli investimenti previsti sul settore giovanile e sulla prima squadra già discussi a suo tempo, confermato il budget per la prossima stagione e ratificato gli obiettivi.
 
È stato infine ratificato il nuovo organigramma. Il sindaco Francesco Maria Grasso viene confermato presidente onorario per il suo impegno in fase di ricostruzione. Due i vicepresidenti: Aldo Currò, che assume anche la delega al settore giovanile, e Andrea Romei, con delega alla prima squadra e agli Juniores. Ferdinando Neri è il tesoriere, passa tra i consiglieri l’ormai ex presidente Gherardo Iannelli che si aggiunge ad Andrea Albizzi, Stefano Brocci e Walter Romei.

Articoli correlati