09, Agosto, 2022

A Badia Agnano la sesta edizione del “Gran premio Learco Guerra”

Più lette

In Vetrina

Partenza alle 14 da Badia Agnano per un percorso da centoquaranta chilometri reso impegnativo da un tratto in sterrato e dalla salita, seguita da una discesa molto tecnica, di San Pancrazio

In programma domani (domenica), la sesta edizione della gara per elite e under 23  "Gran premio Learco Guerra", in onore del campione mondiale nel 1931, vincitore della Milano-Sanremo del 1933 e di Giro di Lombardia e Giro d'Italia nel 1934, alòa quale è prevista la partecipazione di corridori in arrivo da tutta Italia.

Il percorso, su una distanza di centoquaranta chilometri, prevede alle 14 la partenza da Badia Agnano, quindi tre giri del percorso Pieve a Presciano, Badia Agnano, Capannole, Ambra poi  di nuovo Badia Agnano e il tratto, con sette chilometri di sterrato, Pergine-Montelucci-Civitella della Chiana, a seguire un nuovo passaggio per Ambra e Pietraviva  prima del tratto finale con la salita di San Pancrazio, lunga quattro chilometri con nei primi mille metri  pendenze anche del 10%, seguita da una discesa molto tecnica e da un tratto in pianura che conduce al traguardo di Badia Agnano.

Articoli correlati