18, Agosto, 2022

Studenti dell’Università La Sapienza coinvolti in un progetto di studio sul Parco fluviale di Rignano

Più lette

In Vetrina

Un workshop di progettazione vedrà protagonisti gli studenti universitari dal 13 al 17 maggio: studieranno l’intero sistema fluviale dell’Arno lungo il tratto rignanese. Il progetto finale che ne nascerà, verrà poi presentato alla Biennale dello Spazio Pubblico di Roma 2019

Il sistema del parco fluviale dell'Arno a Rignano sarà al centro di un importante workshop universitario, che vede protagonista La Sapienza di Roma con il Dipartimento di Pianificazione, Design e Tecnologia dell'Architettura, e un gruppo di lavoro in cui sono coinvolte, oltre alla Università La Sapienza di Roma, le Università degli Studi di Napoli Federico II, l'Università di Palermo e il Politecnico di Milano. Il workshop è organizzato in collaborazione con il Comune di Rignano sull’Arno, nell’ambito della Biennale dello Spazio Pubblico di Roma 2019. 

Il Workshop ha l'obiettivo di sperimentare metodi di pianificazione e progettazione, per ideare il nuovo parco fluviale dell'Arno, includendo la rigenerazione di aree dismesse del centro storico e degli spazi pubblici di aree periferiche, attraverso l'inserimento di nuovi servizi e funzioni e con interventi di riqualificazione funzionale e ambientale. Nello specifico verrà redatto un progetto urbano che assumerà come ambito di studio e di intervento l'area formata da Pian dell'isola, il Centro storico di Rignano ed il recupero dell'Ex Cementificio Bruschi. Il Piano strutturale riconosce queste aree come ambiti di pertinenza ambientale, paesaggistica e territoriale dell'Arno nel tratto compreso tra Pian dell'isola e il capoluogo: aree che concorrono alla valorizzazione dei corsi d'acqua e alla riqualificazione delle rive e presuppongono attività compatibili con le esigenze di regimazione, di salvaguardia della qualità delle acque, di accessibilità e di fruizione sociale, di coerenza e di sostenibilità paesaggistica.

Gli studenti lavoreranno qui, fra il 13 e il 17 maggio, studiando il territorio e progettando quindi possibili sviluppi per il futuro. "Gli addetti ai lavori e gli studenti – spiega l'Assessore all'Urbanistica Alessio Pezzatini – avranno la possibilità di analizzare in maniera “diretta” il contesto urbano e fluviale del nostro territorio, nella fattispecie delle aree del centro storico, ex cementificio e del Pian dell’Isola. Sono previste cinque giornate all’insegna di seminari e incontri specialistici che permetteranno, grazie ad uno studio metodico e progettuale, di far nascere idee per possibili interventi di sviluppo per queste aree. Fra le finalità del progetto non c’è soltanto una chiave di lettura dal punto di vista urbano-paesaggistico, ma anche quello della tutela e salvaguardia delle risorse naturali e della fruizione sociale che questi luoghi hanno per l’intera comunità".

Gli studenti saranno ospitati a Rignano per la durata del workshop, e al termine dei cinque giorni verrà redatto un progetto complessivo che verrà poi presentato alla Biennale dello Spazio Pubblico di Roma 2019.

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati