06, Ottobre, 2022

Soccorse e salvate due civette a Figline e Montevarchi

Più lette

In Vetrina

La prima è stata salvata nei giardini Cavicchi a Figline, l’altra in via Vespucci a Montevarchi. Entrambe sono state curate e verranno portate in un centro apposito

Due le civette salvate, grazie alla sensibilità di alcuni cittadini, tra il Valdarno aretino e fiorentino. Entrambe stanno bene, sono state curate per essere poi portate in un centro di recupero.

A Figline sono stati alcuni giovani a trovare la civetta rimasta impigliata con le zampe nella rete di recinzione dei giardini Cavicchi. Sono stati chiamati gli agenti della polizia municipale che hanno pensato ad attivare i soccorsi: i vigili del fuoco hanno liberato il rapace mentre veterinari della Asl l'hanno prelevata per le cure del caso.

 

A Montevarchi, invece, la civetta è stata ritrovata in via Vespucci (foto in home page). Era tramortita e ferita a un occhio perchè probabilmente colpita da un'auto. E' accaduto di notte e quindi per colei che l'ha trovata non è stato facile riuscire a contattare personale preposto a soccorrerla. Dopo tante telefonate finalmente il 118 ha fornito il numero dell'emergenza recupero animali selvatici della provincia di Arezzo, attivo h24. 

 

Il veterinario ha preso la civetta: sarà curata e poi portata in un centro della provincia visto che la ferita all'occhio non le permetterà di essere di nuovo messa in libertà.

Due animali, in questo caso due rapaci, salvati grazie alla sensibilità degli uomini.

Articoli correlati