16, Giugno, 2024

Rifiuti fuori dai cassonetti, dura lotta contro l’inciviltà: tre multe in una sola settimana

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Nel mirino degli ispettori ambientali di Aer, l’ecostazione di via Gramsci: dove sono molti i sacchetti abbandonati fuori dai cassonetti. Multate due attività commerciali ed uno studio professionale

Tre sanzioni nel giro di una settimana: è lotta dura all'inciviltà di chi abbandona i rifiuti fuori dai cassonetti, a Figline. Peraltro senza svolgere correttamente la raccolta differenziata. Nel mirino degli ispettori ambientali di Aer, la società che si occupa della raccolta dei rifiuti, è finita l'ecostazione di via Gramsci, che nel corso di questa settimana è stata controllata più volte. 

A richiedere i controlli è stato l'ufficio ambiente del comune di Figline e Incisa, che ha segnalato ad Aer la presenza di fenomeni di abbandono indiscriminato della spazzatura ai cassonetti di fronte alle antiche mura. L’ispezione, effettuata direttamente sui sacchi della nettezza, ha permesso agli uomini di Aer di risalire ai responsabili dell'abbandono dei sacchetti.

E quindi sono stati emessi tre verbali per abbandono indiscriminato e non differenziato dei rifiuti, a carico di due attività commerciali e di uno studio professionale. Sulla base del regolamento comunale, la Polizia Municipale provvederà ad elevare sanzioni che vanno da 80 a 480 euro. E per le stesse infrazioni nel 2014 sono state elevate 50 sanzioni sull’intero territorio comunale.

“Preferiremmo non ci fosse bisogno di fare multe – hanno commentato la sindaca Giulia Mugnai e l’assessore all’Ambiente, Lorenzo Tilli – ma a volte l’attività informativa ed educativa non basta ed è necessario intervenire con altri strumenti, in modo da arginare abbandoni indiscriminati di rifiuto che danneggiano la raccolta differenziata e il decoro della nostra città”.
 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati