20, Luglio, 2024

Registro dei tumori, ancora tutto tace. Camiciottoli: “Quel progetto è iniziato o ancora no?”

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Nuova interrogazione in Consiglio comunale a Montevarchi sulla questione del Registro dei tumori. Le procedure per la sua attivazione procedono a rilento: per questo Camiciottoli chiede di fare il punto

Manca ancora l'annuncio dell'effettiva attivazione del Registro dei tumori in Valdarno. Nonostante tutte le approvazioni degli ultimi mesi, e l'assicurazione da parte della Asl8 della presa in carico del progetto, ancora il Registro non sarebbe effettivamente funzionante.

Per fare chiarezza il capogruppo dei Democratici e Progressisti, Fabio Camiciottoli, ha presentato una nuova interrogaizone in Consiglio comunale a Montevarchi. "All’interno di questo Consiglio in più di un’occasione è stato affrontato il tema della necessità e dell’utilità di un registro valdanese dei tumori". 

"Il direttore generale della Asl8 dottor Desideri – ricorda Camiciottoli – nell’incontro tenutosi lo scorso 12 novembre al Centro di Geotecnologie, a specifica domanda, aveva dichiarato che era stata deliberata e sottoscritta la convenzione con ISPO ed erano state stanziate dall’ASL 8 le risorse necessarie. Nonostante ciò, allo stato attuale nel nostro territorio non sembra avviato l’auspicato progetto". 

Per questo il consigliere chiede di sapere dal sindaco, anche in qualità di membro della Conferenza dei sindaci, "se la nostra Asl ha sottoscritto una specifica convenzione con ISPO e nel caso affermativo di averne copia; se il progetto del Registro dei tumori del Valdarno è iniziato e se al momenot vengono già archiviate le informazioni; quante sono nella nostra Regione le ASL che hanno già sottoscritto una convenzione con ISPO e quante Aziende hanno avviato la realizzazione di registri tumori".

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati