18, Luglio, 2024

Guasto ad un Frecciargento all’altezza di Troghi, passeggeri trasferiti su un altro treno. Ritardi a cascata sul traffico regionale

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Il guasto intorno a mezzogiorno: le operazioni necessarie per trasferire i viaggiatori in un altro treno hanno comportato ritardi a tutti i treni successivi, della Direttissima ma anche della Lenta

Un guasto ad un Frecciargento, il treno ES9466, ha creato ritardi a cascata, oggi, per la maggior parte dei treni della tratta Arezzo-Firenze. Il convoglio si è infatti bloccato poco prima di mezzogiorno all'altezza di Troghi, ed è stato necessario far scendere i viaggiatori e farli ripartire con un altro treno: operazioni che hanno costretto ad impegnare la linea per molto tempo. 

Nel frattempo, il traffico regionale ha subìto ritardi nell'ordine delle decine di minuti. La situazione infatti è rientrata alla normalità solo dopo circa tre ore: nel frattempo, sono una ventina i treni monitorati in ritardo. Tra quelli più pesanti, il 23513 Firenze C.M-Montevarchi, con 22 minuti; l'11806 Montevarchi-Pistoia, con un ritardo di mezz'ora; il 3171 Firenze S.M.N.-Arezzo, con ben 43 minuti; il 3159 Firenze S.MN.-Spoleto, con 32 minuti di ritardo; e il 3162 Foligno-Firenze S.M.N., con 26 minuti. 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati