29, Settembre, 2022

Bekaert, la sindaca Mugnai: “Il sito produttivo deve rimanere, serve garantire un futuro”

Più lette

In Vetrina

Presente all’incontro fra i lavoratori Bekaert e il Presidente Rossi, la sindaca di Figline e Incisa ha ribadito il ruolo imprescindibile dello stabilimento: “Fondamentale che i posti di lavoro restino anche per il futuro”

Riattivare i tavoli, allungare i tempi, e valutare le eventuali proposte di reindustrializzazione per Figline: anche la sindaca Giulia Mugnai sposa le dichiarazioni rilasciate oggi da Enrico Rossi, Presidente della Toscana, che ha incontrato i lavoratori Bekaert.

"È importante – ha sottolineato Mugnai – che Rossi abbia fissato dei punti fermi sulle richieste che portiamo ai tavoli, soprattutto quello al Ministero. Dobbiamo far ripartire il tavolo al Mise e in quella sede potremo analizzare quelle proposte che sembrano emergere per rindustrializzare il sito, che sono importantissime, perché si parla di alcuni soggetti che potrebbero essere interessati".

"Altrettanto importante, per noi –  ha aggiunto la sindaca – è che sia una certezza la reindustrializzazione del sito: non si può pensare di liquidare magari i lavoratori con qualche centesimo, lasciando questo luogo al deserto, smettendo di fare occupazione. Per noi è fondamentale che ci sia la tutela piena di tutti e 318 i lavoratori, ma anche e soprattutto di questi posti di lavoro, perché possano rimanere anche per il futuro, chiunque verrà". 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati