30, Gennaio, 2023

Bekaert, Giulia Mugnai: “Serve subito un’azione del Governo nazionale”

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Interviene il sindaco di Figline Incisa Giulia Mugnai dopo l’incontro al Mise

Dopo l'incontro in videoconferenza con il Ministero per lo Sviluppo economico sulla questione Bekaert, interviene il sindaco di Figline Incisa Giulia Mugnai.

"Finalmente, dopo tante richieste e tanti mesi, si è riaperto il tavolo al MiSE e con esso la discussione sulla reindustrializzazione dello stabilimento di Figline, sul quale è nuovamente emerso l'interessamento di due diversi soggetti. All'incontro, oltre al Ministero, alla Regione Toscana e ai sindacati, era presente anche Invitalia, che ha significato la possibilità di un proprio intervento (e quindi di risorse pubbliche)nel processo di reindustrializzazione. È una novità importante che potrebbe garantire una risposta più solida per la ripartenza".

"Al tempo stesso Bekaert ha ribadito di non voler accettare ulteriori proroghe degli ammortizzatori, dando l'ennesimo schiaffo al territorio, ai lavoratori e a tutte le Istituzioni. Come Comune, abbiamo chiesto e chiediamo al Governo che si faccia garante di una soluzione vera e concreta per lo stabilimento, attraverso un progetto serio di reindustrializzazione e la costruzione di un sistema di ammortizzatori sociali che eviti i licenziamenti e permetta il pieno riassorbimento degli oltre 120 lavoratori ancora in carico alla vertenza. Il tavolo sarà riaggiornato tra 3 settimane, durante le quali il Ministero lavorerà sui piani industriali".

Il sindaco Mugnai conclude: "Serve subito un'azione del Governo nazionale affinché nel nostro stabilimento si torni a produrre. Senza la reindustrializzazione il nostro territorio sarebbe condannato ad un profondo impoverimento di tutto il tessuto economico e sociale".
 

Articoli correlati