05, Febbraio, 2023

Niccolò Donnini, le telecamere lo ritraggono alla stazione Roma Ostiense. L’appello del fratello

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Per i carabinieri che stanno indagando sulla sua scomparsa sarebbe un allontanamento volontario. A confermare la tesi sono un messaggio su whatsapp mandato a familiari e amici in cui Niccolò Donnini afferma di essere andato via e le immagini delle telecamere della stazione Roma Ostiense che lo ritraggono alle 15.30 del 31 dicembre con un borsone.

A dirlo è il fratello su Facebook che coglie l’occasione anche per lanciare a Niccolò un appello. “Caro Niccolò, Ti parlerò come se tu potessi leggere questo post. E con l’occasione aggiorno e ringrazio tutte le tantissime persone e testate giornalistiche locali e non che in queste ultime ore ci sono state vicine e condividono con noi la tanta preoccupazione”.

“Dico subito che sappiamo che stai bene. Abbiamo potuto vedere un frame di una telecamera di sicurezza della stazione Ostiense di Roma, dove ti si vede camminare intorno alle 15:30 di sabato 31 dicembre. Si vede che hai un borsone, e questo ci tranquillizza perché speriamo voglia dire che almeno non hai preso questa decisione all’improvviso (come invece lo è stata per tutti noi). Sarebbe più facile per tutti se tu ci contattassi, solo per dirci che stai bene e smetteremmo di cercarti con questa angoscia. Se è la pace e la tranquillità che cerchi, questo passo sarà necessario. Ti faccio solo 3 nomi: nonna Giuliana
mamma Rossana, la piccola Clelia. Almeno a loro glielo devi”.

“Per tutti gli amici e le persone che ci stanno aiutando: io e la mia famiglia vi ringraziamo infinitamente per l’aiuto, l’affetto e la vicinanza. Se conoscete persone di Roma o che erano o sono a Roma in questi giorni, vi chiedo di continuare a fare girare la foto di Niccolò Donnini. Grazie di cuore a tutti”.

Dopo la denuncia presentata dalla famiglia le ricerche dei carabinieri continuano.

Articoli correlati