16, Agosto, 2022

Cattivo odore dell’acqua, il comune interpella Publiacqua: “Installato un nuovo sistema di disinfezione all’impianto di Ghiacciaie”

Più lette

In Vetrina

Strano odore nell’acqua del rubinetto nella zona di Pian di Scò: i cittadini segnalano all’Amministrazione comunale di Castelfranco Piandiscò che a sua volta interpella Publiacqua Spa per i chiarimenti. “In merito alla richiesta – si legge nella nota dell’Amministrazione – Publiacqua informa che la località di Pian di Scò è servita dall’impianto di potabilizzazione Ghiacciaie presso il quale di recente è stato installato un nuovo sistema di disinfezione dell’acqua basato sull’utilizzo di cloro biossido, in sostituzione del precedente che utilizzava sodio ipoclorito; si è trattato di un importante investimento che ha allineato il processo di trattamento a quello dei principali impianti di potabilizzazione quali Figline Valdarno, Anconella ed altri”.

“La nuova tecnologia di disinfezione – spiega Publiacqua – è quella di elezione per il trattamento delle acque superficiali e presenta numerosi vantaggi fra i quali: maggiore affidabilità del sistema, maggiore sicurezza del processo, ma soprattutto riduzione dei sottoprodotti di disinfezione. Si evidenzia che il cloro biossido residuo nell’acqua prodotta e distribuita è oggetto di regolare e continuo controllo ed è in linea con il valore consigliato dalla normativa in vigore per le acque destinate al consumo umano (D. Lgs. 31/01 e s.m.i.). Fatto salvo quanto sopra, Publiacqua Spa precisa che le segnalazioni degli utenti relative all’odore vanno ricondotte al recente utilizzo del nuovo prodotto disinfettante cloro biossido le cui caratteristiche organolettiche sono in effetti diverse e distinguibili da quelle del sodio ipoclorito usato precedentemente”.

Publiacqua sottolinea, infine, che non si rilevano criticità a livello della potabilità dell’acqua, la quale risulta idonea al consumo umano.

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati