02, Marzo, 2024

Una nuova e moderna ambulanza: l’appello lanciato dalla Misericordia di San Giovanni Valdarno e sezione Cavriglia

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

La Misericordia di San Giovanni Valdarno e la sezione di Cavriglia lancia un importante appello rivolto a tutta la cittadinanza, dopo un anno molto impegnativo sul fronte emergenze: contribuire all’acquisto di una nuova ambulanza. 

Giunta alla fine di questo anno, la Misericordia in una lettera aperta ricorda, purtroppo, i tragici eventi a cui hanno preso parte per aiutare la cittadinanza nel 2023: “Siamo ormai al termine di un anno molto impegnativo per la nostra Misericordia: oltre alle attività ordinarie siamo stati infatti chiamati, assieme alle altre Confraternite, a soccorrere le popolazioni colpite dalle alluvioni in Romagna e recentemente nella piana fiorentina. Sono stati interventi che si sono aggiunti alla già intensa operatività di ogni giorno per i trasporti sociali e sanitari oltre a quelli per persone disabili da e per i centri diurni. Abbiamo assicurato oltre 11.000 servizi alla persona e percorso quasi 500.000 km! A questi si sono aggiunti centinaia di interventi per emergenza medica 118 e primo soccorso, sempre assicurati 24 ore su 24″.

A causa delle numerose emergenze come l’alluvione in Emilia Romagna, lo scorso maggio, e quella recente avvenuta in Toscana, alle porte del Valdarno, i mezzi sanitari attuali sono ormai usurati. È necessario garantire a tutti i cittadini valdarnesi un nuovo moderno mezzo per gestire eventuali emergenze sanitarie future, si legge ancora: “E’ quindi intuibile quale sia l’usura dei nostri mezzi e quanto sia necessario che la Misericordia possa contare su un parco automezzi sempre efficiente. Purtroppo alcuni nostri automezzi ed in particolare le nostre ambulanze sono ormai al limite massimo dei chilometraggio sostenibile. Abbiamo quindi l’urgente necessità di acquistare una nuova ambulanza, un mezzo moderno, attrezzato per le emergenze, oggi indispensabile per rispondere alle emergenze della nostra comunità valdarnese“.

Per poter contribuire a questa campagna, la Misericordia specifica quindi le varie modalità di partecipazione: “Ognuno può contribuire, anche con una piccola somma, con le seguenti modalità: versamento presso la nostra sede in via Alberti 9 a San Giovanni Valdarno, Versamento sul conto corrente postale N. 11712528, Bonifico bancario sui c/c n. 22304 presso Banca del Valdarno di San Giovanni Valdarno IBAN IT32K 0881171600000000022304.Quello che ti chiedo non è solo un gesto di solidarietà, ma un gesto per la vita. Con il tuo aiuto potremo fare qualcosa di grande”.

Inoltre, la Misericordia di San Giovanni Valdarno e sezione di Cavriglia, invita anche tutta la cittadinanza a partecipare, il prossimo mercoledì 13 dicembre, Festa di Santa Lucia, alle SS messe presso la loro chiesa per la tradizionale distribuzione dei panellini benedetti e il calendario 2024. 

 

 

Articoli correlati