09, Agosto, 2022

Taglio del nastro per il secondo tratto del viale Piave. Chienni: “Restituiamo la strada alla comunità”

Più lette

In Vetrina

Taglio del nastro a Terranuova per la riqualificazione del secondo tratto del viale Piave. Un’opera pubblica particolarmente sentita, che nella sua inaugurazione ha coinvolto anche i rappresentanti delle associazioni terranuovesi, tra le quali la Filarmonica Giuseppe Verdi che ha accompagnato l’inaugurazione. Il viale è stato completamente rinnovato nei sottoservizi, con un nuovo manto stradale, un’illuminazione efficiente e l’abbattimento delle barriere architettoniche.

Il Sindaco Sergio Chienni:”Dopo esser intervenuti sul primo tratto del Viale, oggi restituiamo alla nostra comunità un’area totalmente riqualificata ed esteticamente in continuità con il resto dell’arteria. Abbiamo investito risorse per 350 mila euro-ha aggiunto realizzando il percorso pedonale protetto in continuità con quello già realizzato nel primo tratto del viale, il passaggio per nuovi sottoservizi per l’impianto di fognatura per smaltimento delle acque meteoriche. Con la conclusione dei lavori la via che corre lungo le nostre mura cittadine è rinnovata in funzionalità e bellezza”.

Il vicesindaco Mauro di Ponte “Il rifacimento del viale ha previsto la demolizione, lo smontaggio e lo smaltimento dei tratti di pavimentazione esistenti; la realizzazione di nuovi attraversamenti pedonali; l’installazione di una nuova segnaletica stradale orizzontale e verticale; la realizzazione di nuove cordolature in pietra a delimitazione delle aree carrabili e pedonali; la sistemazione delle zone laterali allestite a parcheggio con pavimentazione in ghiaia; una nuova illuminazione pubblica e l’installazione di nuovi arredi urbani.”

A partire dal 7 luglio si procederà al ripristino della regolamentazione della sosta veicolare e della circolazione alle condizioni precedenti i lavori sul viale e alle vie limitrofe interessate dall’intervento. In particolare, sul viale Piave, nel tratto compreso tra via delle Ville e piazza Trieste, è istituito un senso unico di marcia con direzione Montevarchi, e sosta consentita secondo la segnaletica stradale orizzontale e verticale installata; via Poggio Bracciolini, viene ripristinato il senso unico di marcia e la regolamentazione della precedenza; vengono ripristinati i parcheggi a pagamento in piazza Trieste e su piazza Unità italiana; dal 17 luglio 2022 sarà riattivata la ztl, con il conseguente controllo della stessa tramite i varchi elettronici installati.

Articoli correlati