24.08.2016  13:06

Terremoto: cittadini a disposizione per donare sangue. Avis e Usl: "Per ora nessuna emergenza"

di Federica Crini
Numerose telefonate alla Usl e all'Avis di persone disponibili per le donazioni. "Per ora non c'è una richiesta straordinaria di emergenza, saremo noi a contattare le persone in caso di necessità" precisa Avis di Montevarchi. Intanto attivato un servizio donazioni della CRI


Dalle prima ore della mattina allertata la macchina dei soccorsi anche dell’area aretina per l'emergenza terremoto. Per adesso, però, non c’è stata richiesta straordinaria di sangue, come comunicato dall’Azienda Usl Sud-Est e dall’Avis, che in queste ore stanno ricevendo numerose telefonate di cittadini disponibili per le donazioni.

“In caso di necessità le regioni interessate contattano la nostra che a sua volta allerta tutte le associazioni Avis del territorio”, comunica l’Avis di Montevarchi, sottolineando che sarà poi compito loro avvertire direttamente le persone per eventuali donazioni straordinarie. Al momento, quindi, viene richiesto di non mettersi in contatto con l’Avis.
Intanto anche il comune di Montevarchi esprime la propria vicinanza alle alle popolazioni e ai comuni colpiti questa notte dal terremoto.

Per quanto riguarda gli aiuti, la Croce Rossa Italiana ha attivato un servizio donazioni: chi è interessato può scrivere una mail a aiuti@cri.it oppure contattare il numero 06-5510.

Cronaca

 
comments powered by Disqus