22.05.2018  16:36

Quinta edizione della Regata autocostruiti organizzata da Agesci. "Una vera avventura"

di Monica Campani
Al lago di San Cipriano circa 100 ragazzi si sono sfidati con imbarcazioni realizzate a mano


commenti

Data della notizia:  22.05.2018  16:36

Si è tenuta al lago di San Cipriano, nel comune di Cavriglia, la quinta edizione della Regata autocostruiti, un evento ormai consolidato, organizzato da Agesci, a testimonianza del grande valore educativo che incarna. Un momento di divertimento per i partecipanti ma anche un’occasione educativa importante per sperimentare concretamente autonomia ed avventura.

Hanno partecipato 12 imbarcazioni e circa 100 persone tra ragazzi e capi, provenienti da tutta la Toscana e anche da fuori regione.

La manifestazione consiste in una serie di mini-gare dove le squadriglie, gruppi di ragazzi dagli 11 ai 16 anni, si sfidano utilizzando le imbarcazioni che loro stessi hanno costruito. La proposta, in linea con il metodo educativo scout, ha come obiettivo la crescita dei ragazzi attraverso il principio dell'autoeducazione.

"In un momento storico come quello attuale, governato dai social network e da rapporti virtuali – commenta Marco Saracini, Incaricato Regionale Agesci per il Settore Nautico - siamo felici di constatare che ci sono ancora molti giovani che scelgono di abbandonare la tastiera per vivere un’avventura vera, un sogno ambizioso che richiede impegno, progettazione, responsabilità e spirito di gruppo".

"Ci teniamo a ringraziare la Polisportiva Rugiada che ogni anno ci ospita e ci aiuta nella realizzazione di questa giornata. – dice Caterina Calistri, Incaricata Regionale Agesci per il Settore Nautico. - Vogliamo ringraziare anche le Amministrazioni comunali di Cavriglia e di San Giovanni Valdarno che hanno patrocinato l’iniziativa e ci sostengono ogni anno".

 

 

Sociale / Sport

 
comments powered by Disqus
METEO & WEBCAM
OGGI
temporale
min: 20° * max: 29°
O
DOMANI
nubi sparse
min: 19° * max: 30°
H
DOPODOMANI
sole e caldo
min: 17° * max: 31°
B