22.08.2017  13:44

Marco e Ambra, altri due valdarnesi nell'inferno di Ischia. "Un boato, il buio e la distruzione"

di Monica Campani
Marco Giusti e Ambra Verdi, di Terranuova, con due bambine e una coppia di amici si trovavano nella zona dei crolli, Casamicciola, nell'Hotel Terme Miramonte&Mare


Il video dell'Hotel dove alloggiava la coppia di Terranuova

Sono arrivati a Ischia domenica per trascorrere una vacanza di una settimana ma dopo la scossa delle 20.57 sono già tornati a casa. Marco Giusti e Ambra Verdi abitano nel quartiere terranuovese di Paperina. Sono partiti due giorni fa per l'isola: alloggiavano insieme alle due bambine e a una coppia di amici all'Hotel Terme Miramonte&Mare a Casamicciola, la zona colpita duramente dal terremoto.

Racconta Marco: "Eravamo tutti nella sala da pranzo per la cena. All'improvviso un boato fortissimo. Siamo stati sbalzati in alto di una ventina di centimetri e tutto è volato via: tavoli, sedie, suppellettili. È durato pochi secondi ma è stato indescrivibile. Poi il black out e il caos. La gente è stata presa dal panico. Per fortuna è accaduto alle 21.00: durante la notte sarebbe stata una tragedia ancor più pesante".

Marco, Ambra e gli amici hanno cercato di prendere il possibile dalle camere e si sono diretti al porto. Intorno a loro solo distruzione e macerie: "Siamo saliti nelle camere a prendere quello che potevamo: documenti, denaro, vestiti. Poi siamo andati verso il porto. Alle 1.20 la protezione civile stava già organizzando traghetti speciali per portare via la gente. Noi abbiamo preso quello delle 2.30 e siamo tornati a casa".

Un'esperienza drammatica per la comitiva che fortunatamente è potuta rientrare in Valdarno.

 

Cronaca

 
comments powered by Disqus
Roberto Riviello
Controcorrente
Ad un mese circa dalla chiusura delle scuole e dall’...
Julian Carax
Un.Dici
Si è vero. Ai tempi che scrissi questo pezzo lo feci per ...