03.11.2016  12:22

La Misericordia torna nelle zone del terremoto. "Abbiamo ancora bisogno dei cittadini"

di Monica Campani
La Confraternita di Misericordia di San Giovanni e Cavriglia anche con questa seconda tragedia nel Centro Italia si fa promotrice di una raccolta di materiale da consegnare tra pochissimi giorni alle popolazioni colpite dal terremoto


La consegna del materiale il 31 agosto scorso

La terra continua a tremare nel Centro Italia portando devastazione e dolore e la Confraternita di Misericordia di San Giovanni e Cavriglia non si tira indietro. Anche questa volta sta raccogliendo, in accordo con le associazioni del luogo, il materiale richiesto. E anche questa volta si rivolge ai cittadini che da sempre mostrano generosità e solidarietà verso chi ha bisogno.

L'appello arriva da Muccia, paese di 930 abitanti in provincia di Macerata, dove necessitano biancheria intima per uomo, donna e bambini, coperte e lenzuola per gli anziani di una casa di riposo sventrata dal sisma.

Il materiale può essere portato direttamente alla sede della Misericordia di Cavriglia e di San Giovanni. Ma si può continuare anche a donare denaro sul conto corrente aperto ad agosto. Le coordinate: Banca di credito cooperativo di Cavriglia. Intestatario Confraternita di Misericordia di San Giovanni. La causale è: Comitato Pro-Terremoto 24/08/2016. IBAN: IT93 U088 1171 4210 0000 0800 668. 

La Misericordia di Cavriglia entro al massimo due giorni partirà per le zone colpite dal terremoto.

Intanto nel mese di novembre è atteso a Cavriglia il sindaco o il vicesindaco di Accumuli: all'amministrazione verrà consegnata la somma raccolta sinora con l'aiuto dei valdarnesi.

Cronaca / Sociale

 
comments powered by Disqus