18.01.2020  15:59

Isis Vasari, l'ultimo arrivato al corso C.A.T.: il drone

di Monica Campani
Il drone sarà un importante aiuto alla formazione professionale degli studenti


commenti

Data della notizia:  18.01.2020  15:59

Al corso C.A.T. (costruzioni, ambiente e territorio) dell'istituto Vasari di Figline Valdarno, quello che una volta era conosciuto come scuola per Geometri, è arrivato il drone. E' piccolo, pesa 249 grammi e una volta chiuso ha le stesse dimensioni di uno smartphone, ma è un vero concentrato di tecnologia.

Il drone è stato acquistato dall'Istituto perché fra le numerose possibilità di applicazione che possiede ce n'è anche una strettamente legata all'attività professionale del tecnico delle costruzioni e del territorio, e cioè quella del rilievo sia di edifici che di appezzamenti di terreno.

"Attraverso l'uso di software specifici - spiegano i docenti - possiamo per esempio rilevare un lotto di terreno. Per prima cosa è necessario pianificare un volo, vale a dire predisporre traiettorie, altezze di volo, tempi di scatto di foto, impostandolo con un software di mapping. Poi si va sul terreno ed il nostro drone eseguirà in automatico il volo pianificato con gli scatti necessari; con il set fotografico realizzato si torna in laboratorio e con un altro software dedicato si ricostruisce un modello tridimensionale del lotto rilevato. Un risultato che, pensando ai mezzi di rilievo impiegati anche in un recente passato, ha dell’incredibile".

"I nostri studenti del corso quindi hanno da oggi la possibilità di acquisire competenze che non sono poi così diffuse e che risulteranno loro preziose, una volta terminato il corso di studi, per arricchire in modo significativo il loro curriculum".

 

Cultura

 
comments powered by Disqus
ULTIME NOTIZIE