19.10.2018  12:30

Incidente sul lavoro a Scandicci, muore operaio rignanese. Il comune proclama lutto cittadino

di Glenda Venturini
L'incidente è avvenuto ieri in un cantiere edile. L'operaio che ha perso la vita aveva 54 anni, di origini marocchine, viveva da dieci anni a Rignano. Altri due colleghi sono rimasti feriti


commenti

Data della notizia:  19.10.2018  12:30

Lutto cittadino a Rignano in segno di cordoglio per la morte dell'operaio di 54 anni che è morto ieri, a Scandicci, in un incidente sul lavoro nel quale altri due suoi colleghi sono rimasti feriti. Gli operai sarebbero stati travolti da una parete in una casa colonica che stavano ristrutturando in via Pisana.

A perdere la vita è stato Mohammed Essalhi, 54 anni, originario del Marocco ma residente a Rignano. I due operai feriti sono un marocchino, di 28 anni e un italiano 47 anni. Per tutta la giornata di venerdì 19 ottobre è stato indetto il lutto cittadino.

"Il Sindaco Daniele Lorenzini e l’Amministrazione Comunale di Rignano sull’Arno esprimono cordoglio e vicinanza alla famiglia del nostro concittadino Mohammed Essalhi, l’operaio tragicamente scomparso ieri mentre stava lavorando. Padre di famiglia, Mohammed lascia cinque figli e la moglie, con l’ennesima tragedia che si consuma sul posto di lavoro e che vede emotivamente coinvolta tutta la nostra Comunità di cui faceva parte da oltre undici anni". 

"Come ha anche ricordato recentemente il Presidente della Repubblica Mattarella, “qualsiasi incidente sul lavoro è intollerabile, e anche una sola vittima infligge al corpo sociale una ferita non rimarginabile”; la sicurezza sul lavoro è, infatti, una priorità e costituisce il banco di prova dell'efficienza di un paese: sul tema non è accettabile alcun calo di attenzione da parte delle istituzioni e delle forze sociali". 

"Quanto è accaduto - conclude la nota del comune - deve quindi far riflettere tutti, dalle Istituzioni alle imprese del territorio, sulla necessità di dare sempre più centralità e importanza alla sicurezza sul lavoro ed ai lavoratori, affinché si affermi quella cultura della prevenzione necessaria per ridurre i rischi di incidenti". 

L'Amministrazione si adopererà, per quanto di sua competenza, per aiutare al meglio la famiglia Essalhi. Per tutta la giornata odierna, venerdì 19 ottobre, è stato indetto il lutto cittadino.

Cronaca

 
comments powered by Disqus
Arbër Agalliu Aga
Paroleincrociate
“SCANDALOSO, il Festival è stato vinto da un albane...
Julian Carax
Un.Dici
#RivalutazioniSonore Vol.4 — Freed from desire, GalaRival...