10.06.2019  00:36

Giulia Mugnai conquista il secondo mandato come sindaco di Figline Incisa: 51,45% di preferenze

di Glenda Venturini
Giulia Mugnai si riconferma sindaco del comune di Figline e Incisa con 5100 voti, pari al 51,45%. Pittori fermo al 48,55%. Scarto di poco inferiore a trecento voti, pesano i seggi di Incisa in cui Mugnai si conferma nettamente in testa


Giulia Mugnai, con uno scarto di meno di 300 voti, si riconferma per il secondo mandato come primo cittadino di Figline Incisa.

Il suo avversario, Silvio Pittori, raggiunge il 48,55% con 4812 voti dalla sua parte, mentre Mugnai raggiunge il 51,45% con 5100 voti.

Decisive, per Mugnai, le sezioni di Incisa in particolare; la neo-sindaca ha conquistato la maggioranza dei voti anche nelle sezioni di Matassino e San Biagio, mentre le sezioni di Figline sono andate per la maggior parte al suo sfidante.

"Ce l'abbiamo fatta, siamo contenti per questa vittoria, e da domattina cominciamo subito a lavorare, anche per recuperare quella fiducia di chi, in queste elezioni, ha scelto un altro candidato", ha detto nel commento a caldo Giulia Mugnai. 

Al suo fianco Daniele Raspini, il candidato che ha firmato l'apparentamento e sostenuto Mugnai al ballottaggio: "Il nostro contributo è stato decisivo, ora dobbiamo incardinare un cambiamento forte e inizieremo a lavorare per Figline e Incisa". 

 

Politica

 
comments powered by Disqus
Julian Carax
Un.Dici
Allora, c’era una volta un pipistrello in Cina. Anche se ...
Roberto Riviello
Controcorrente
Quarant’anni fa, a Milano, moriva ammazzato Walter ...