18.06.2019  13:07

Entrano in servizio le squadre di volontari dell'Associazione Nazionale Carabinieri: vigileranno sulle zone 'calde'

di Glenda Venturini
Quaranta in tutto i volontari che partecipano al progetto, grazie alla convenzione siglata fra Comune di Montevarchi e ANC di Montevarchi e del Valdarno Superiore. Le pattuglie, riconoscibili dall'apposito logo, avranno il compito di controllare il territorio, dare informazioni ai cittadini, e segnalare alla Polizia municipale eventuali irregolarità


commenti

Data della notizia:  18.06.2019  13:07

Arrivano le 'pattuglie' dei volontari dell'Associazione Nazionale Carabinieri, a Montevarchi. Un nuovo servizio di controllo e vigilanza, per aumentare il senso di sicurezza percepito dalla popolazione, e reso possibile da una convenzione firmata dal comune di Montevarchi e dall'ANC di Montevarchi e del Valdarno Superiore, con il via libera della Prefettura. 

Le due Associazioni impiegheranno sul territorio, in tutto, una quarantina di volontari: nel corso di tutta l'estate, in via sperimentale, ci sarà ogni giorno una squadra di due volontari che sarà dedicata al controllo in aree sensibili, come il centro storico, la zona della stazione, piazza Cesare Battisti, le aree vicino alle scuole; ma in orario serale anche in altre zone della città, in base alle esigenze che saranno evidenziate e individuate dalla Polizia municipale. 

"Si tratta di un nuovo servizio importante - ha detto il sindaco Silvia Chiassai Martini - che va ad affiancarsi ovviamente, e non a sostituirsi assolutamente, all'opera della Polizia municipale e delle Forze dell'ordine. Nei tre anni dal nostro insediamento abbiamo lavorato per incrementare il controllo di ordine pubblico nei centri storici della Polizia municipale: questo supporto dell'Associazione Nazionale Carabinieri sarà essenziale invece per trasmettere un maggiore senso di sicurezza, ma anche per fornire informazioni ai cittadini o promuovere comportamenti civili e corretti". 

I volontari non potranno intervenire personalmente, ma saranno in costante contatto con la Polizia municipale in caso di situazioni problematiche. "Da alcuni anni sono cambiati i compiti della nostra Associazione - ha spiegato Paolo Debolini, per l'ANM del Valdarno superiore - adesso possiamo stipulare convenzioni per mettersi a disposizione dei territori, come in questo caso. Siamo molto contenti di poter fornire, volontariamente, un supporto all'Amministrazione e ai cittadini". "I nostro volontari - ha aggiunto Antonio Corrias - seguiranno appositi corsi di formazione, per imparare come comunicare e come comportarsi in situazioni conflittuali o problematiche, e acquisire così ulteriori conoscenze importanti". "Siamo pronti e contenti di collaborare - ha aggiunto Mario Forconi della ANM di Montevarchi - speriamo di dare un contributo decisivo nel contrasto a situazioni di degrado che magari si possono verificare sul territorio". 

 

Cronaca

 
comments powered by Disqus
ULTIME NOTIZIE
Alessio Bigini
Alessio Bigini Software/Electro Lab
Ciao a tutti, in questo articolo andremo a recensire un n...