10, Giugno, 2023

Weekender: tantissimi eventi che inaugurano la primavera in Valdarno

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

VENERDì 31 MARZO

San Giovanni – Questo fine settimana si inaugura il primo ciclo di incontri su lingue, culture e letterature promosso dal corso di laurea in lingue per la comunicazione interculturale e di impresa dell’Università di Siena con la collaborazione del Comune di San Giovanni Valdarno e del Centro di GeoTecnologie. Il primo appuntamento de “L’Università a San Giovanni Valdarno” sarà venerdì 31 marzo alle 17,30 a Palomar con “Tradurre lingue, mediare mondi”, a cura di Letizia Cirillo.

Figline Incisa – Prosegue intanto la mostra fotografica itinerante “Donne al lavoro” del Coordinamento Donne SPI CGIL Lega Valdarno Fiorentino e di FNP CISL Valdisieve Valdarno – Coordinamento Donne Firenze Prato e UILP Firenze, con l’adesione di 18 associazioni del territorio, promossa in occasione della Giornata internazionale della donna. Fino al 7 aprile la mostra resterà allestita al Centro pastorale di Matassino, aperta il venerdì e il sabato dalle 16 alle 19, la domenica dalle 10 alle 12.30 e il 5 e il 6 aprile dalle 16 alle 19. Sempre a proposito di mostre fotografiche, una “staffetta” è in programma al Circolo fotografico Arno, dove fino al 31 marzo va vanti “Adagio Napoletano”, la personale di Stefania Adami dedicata a Napoli e, in particolare, alla complessità dei Quartieri spagnoli.

Rignano – Ridotto Teatro Cinema Bruschi – Via Mazzini, 19. Venerdì 31 marzo alle ore 18:00: Iversi della risata. In quanti modi può farci ridere la poesia?- Da Hoffmann a Benni, passando per Maraini, Scialoja, Guzzanti e molti altri, una serata imprevedibile e frizzante, che farà sbocciare la gioia in molti versi. Con Lorenzo Degl’Innocenti.

Reggello -IL RITORNO DI CASANOVA. In prima visione al cinema Excelsior venerdì, sabato 01 e domenica 02 alle 21.30. Un regista non riesce a completare il suo ultimo film su Giacomo Casanova. Comincia ad essere tormentato da sogni e visioni dello stesso personaggio che vuole raccontare. Con Il ritorno di Casanova, liberamente tratto dal romanzo omonimo di Arthur Schnitzler, Gabriele Salvatores si confronta sia con il passare inevitabile del tempo, tema del suo film-nel film-nel film, che con un gigantesco fantasma cinematografico, il Federico Fellini di 8 ½ e Il Casanova.

SABATO 1 APRILE

Figline Incisa – Una narrazione che riflette sulla realtà del nazismo e dei campi di sterminio, frutto di un viaggio ad Auschwitz e Birkenau che ha coinvolto oltre cento persone tra cui un gruppo di studenti. Dal un progetto di Spi Cgil Valdarno fiorentino, nasce “Cosa resta di loro? Auschwitz-Birkenau. Il Viaggio”  edito da Florence art edizioni e verrà presentato sabato 1 aprile alle 16.30 nel Palazzo Pretorio di Figline Valdarno.

Figline Incisa – Al Garibaldi arriva “Così è (se vi pare)”, con Milena Vukotic, Pino Micol e Gianluca Ferrato – Penultimo appuntamento della stagione di Prosa, con l’innovativo allestimento di Geppy Gleijeses. Pirandello arriva nel nuovo millennio, tra video art e ologrammi. Uno dei testi simbolo del teatro italiano ed europeo del Novecento, “Così è (se vi pare)”, sarà proposto al Teatro comunale Garibaldi di Figline in una veste completamente inedita, grazie all’innovativo allestimento di Geppy Gleijeses, in occasione del penultimo appuntamento con la stagione di prosa 2022-2023, in programma sabato 1 e domenica 2 aprile.

San Giovanni – In occasione del Capodanno Toscano, il Comune di San Giovanni Valdarno e il Museo delle Terre Nuove, in collaborazione con MUS.E,  e con il contributo del Consiglio regionale della Toscana presentano un calendario di iniziative dedicato ad adulti e bambini. Primo evento sabato 1 aprile con il concerto per fisarmoniche. Si comincia sabato 1 aprile alle 18,15 con l’iniziativa “Primavera in musica” Concerto per fisarmoniche a cura  del Florence acco quartet, l’ensemble delle fisarmoniche del Conservatorio di Firenze. 

Figline Incisa – La Pasqua si avvicina e in piazza Marsilio Ficino, a Figline, tornano le celebrazioni per la Festa delle Palme. La Parrocchia Santa Maria Assunta organizza per sabato 1° aprile un raduno in piazza con giovani e ragazzi delle varie parrocchie della Diocesi. Celebrazioni al via alle 15, giochi dalle 15.30. Alle 16.30 è prevista la benedizione dei rami d’ulivo e la processione, alle 17 la Santa Messa in piazza Ficino. Sabato 1° aprile alle 15.30 inaugurerà invece “Segni” di Mauro Agnesoni, fotografo senese pluripremiato a livello internazionale. La mostra nasce da una campagna fotografica che ha documentato lo stato del padiglione “Conolly” dell’ex Ospedale psichiatrico di Siena.

LaterinaSabato 1 aprile ore 21,15 la stagione 2022/2023 del Teatro Comunale di Laterina “Riportando tutto a casa”, propone lo spettacolo “TANTO GENTILE”, Viaggio semiserio attraverso le rappresentazioni del femminile in letteratura; scritto, diretto e interpretato da Alessandra Bedino.

DOMENICA 2 APRILE 

San Giovanni – Capodanno Toscano – Il giorno successivo, domenica 2 aprile, alle ore 15,30 e alle ore 17 sarà allestito il laboratorio sul movimento del corpo e sull’emotività dal titolo “Il prato fiorito di San Giovanni Valdarno”. L’iniziativa, a cura di Virginia Vannucchi e Martina Quartini dell’Associazione Kiki è dedicata alle famiglie co bambini dai 6 agli 11 anni.

Figline Incisa – Taglio del nastro anche per “Lo splendore della luce e dei colori: sguardo e memoria” la mostra dei disegni di Americo Mazzotta al via domenica 2 aprile alle 10 al Palazzo Pretorio di Figline, dove resterà allestita fino al 1° maggio e dove, per l’occasione, oltre ad un’introduzione all’esposizione (a cura dell’Amministrazione comunale, di Andrea Antelli e di Elisa Mazzotta) e alla visita guidata, sarà proposto un video sulla vita dell’artista, girato da un’operatrice radiotelevisiva professionista e sua amica, Silvana Ninivaggi, in occasione di una visita nell’hospice in cui soggiornò prima di venire a mancare.

San Giovanni – Giammarco Sicuro presenta “Grano. Storie e persone da una guerra vicina”. E’ la prima nazionale. Domenica 2 aprile alle 18,30 a Palomar, la Casa della cultura di San Giovanni Valdarno, il reporter e inviato speciale Rai racconterà la sua ultima fatica letteraria intervistato dal giornalista del Corriere della Sera Jacopo Storni. E’ raccomandata la prenotazione

Terranuova – Il Comune di Terranuova Bracciolini e il Centro Studi Tradizioni Popolari Toscane, con la collaborazione della Materiali Sonori, in occasione dell’uscita del n. 28 della rivista TOSCANA FOLK presenta “Dante Priore è passato di qui. Bellezza e attualità delle memoria”. L’evento si svolgerà domenica 2 aprile, alle ore 15.30, all’Auditorium Le Fornaci di Terranuova.

Loro Ciuffenna – Domenica 2 aprile le strade e le piazze del centro storico si animeranno grazie alle “Vie dell’Orto Fiorito”. In programma il mercatino dell’artigianato e del bricolage, giochi gonfiabili, trattori d’epoca, mostra di pittura e negozi aperti dalle 10 alle 20. Roberta Soldani, delegata di Confcommercio Valdarno: “attese tante persone nel borgo per la festa di primavera”.

Reggello – Torneo XFC Arti marziali dilettantistico semi-pro organizzato da SSD Fahrenheit Gym – Domenica 2 Aprile al Palazzetto dello Sport di Reggello, ore 11:30. Masaccio, l’enigma dell’Annunciazione perduta – ore 17:30 alla Biblioteca di Reggello. 7Ponti, passeggiata guidata dalla Pieve a Pitiana alla Pieve di Cascia – partenza ore 9:30 (è consigliata la prenotazione al numero 055 8669237

Mercatale– SAGRA DELLA RIBOLLITA – “Festa delle Palme”. Dal mattino: mercatino sulla via, fiera di beneficenza presso l’oratorio “Ginevra”. Ore 11:00 Santa Messa; Ore 12:00 Pranzo presso lo stand gastronomico Circolo ARCI. Nel Pomeriggio: dalle ore 15:00 alle 19:00 si potrà visitare la TORRE di GALATRONA. Ore 20:00 Cena presso lo stand gastronomico Circolo ARCI. Ore 21:30 Serata danzante con LUCIANO RICCI presso Circolo ARCI

Articoli correlati