28, Novembre, 2022

Sangiovannese e Terranuova Traiana in casa contro Poggibonsi e Tau Altopascio

Più lette

Gara fra le mura amiche per la Sangiovannese, a caccia del terzo risultato utile consecutivo dopo la vittoria con il Tau Altopascio di due settimane fa e il pareggio di domenica scorsa a Trestina.

Gli azzurri affronteranno un  Poggibonsi che scenderà sul rettangolo di gioco per cercare i suoi primi punti in trasferta di questa stagione, visto che i sette  punti dei quali è accreditato sono arrivati tutti in casa grazie a due vittorie e un pareggio. La squadra senese (priva di Motti per inforunio) ha un attacco abbastanza prolifico con dodici reti grazie anche alla presenza di giocatori come Riccobono e Regoli, la difesa al contrario è il reparto che soffre maggiormente: dodici i gol incassati e peggio in questo girone E ha fatto solo il fanalino di coda Orvietana.

Circa l’undici deputato a scendere sul rettangolo di gioco Firicano deve ancora fare a meno di Bellini e in attacco si va verso la conferma della coppia Boix-Zhar.

Impegno fra le mura amiche dello stadio  “Mario Matteini” per il Terranuova Traiana, che riceve il Tau Altopascio in una partita che mette in palio punti pesanti per quello che riguarda le zone basse della classifica.

Nonostante una prova di alto livello domenica scorsa a Piancastagnaio, non sono arrivati  punti (sconfitta 3-2) e gli unici conquistati  finora dai valdarnesi sono quelli della prima giornata (4 settembre), quando fu battuto 2-0 il Montespaccato.  Da allora sono arrivate cinque sconfitte di fila che hanno relagato i biancorossi in penultima posizione, con due lunghezze di vantaggio sul fanalino di coda Orvietana e altettante di ritardo su un terzetto composto da Tau, Montespaccato e Seravezza.

L’unica vittoria finora conquistata da Altopascio  è stata per 1-3 a Orvieto (tripletta di Brega, il giocatore più rappresentativo nelle file dei lucchesi), gli altri due punti sono arrivati pareggiando 1-1 con il Trestina e il GhiviBorgo.

Per quello che riguarda la formazione, sono recuperati sia Betti che Neri mentre problemi a un  ginocchio costringono ai box Lautaro Schiennea.

Articoli correlati