09, Dicembre, 2022

Montevarchi sconfitto a Cesena ma può uscire dal campo a testa alta

Più lette

Niente da fare per il Montevarchi, che in casa del forte Cesena è stato battuto per 3-1 disputando un primo tempo senza  troppi sussulti, seguito da una ripresa  decisamente più pimpante nelle quale, oltre a segnare, ha saputo essere molto pericoloso.

Per passare in vantaggio ai padroni di casa erano  bastati tre minuti, con Bortolussi che aveva trasformato il calcio di rigore concesso dal direttiore di gara dopo che Tonin era stato  atterrato dal portiere Giusti. Prima dell’intervalo era arrivato, sempre con Bortolussi, il raddoppio del Cesena.

Nella ripresa un Montevarchi migliore al 16’era riuscito ad accorciare le distanze, quando un tiro di Jallow era carambolato addosso a un giocatore avversario per il più classico delle autoreti. Con Gambale prima e Barranca poi l’Aquila era andata vicina ad arpionare pareggio, quindi sui titoli di coda la terza rete del Cesena: i rossoblù hanno beneficiato di un calcio d’angolo e anche il portiere Giusti si è portato in area di rigore, sulla ribattuta  della dfifesa di casa il pallone è arrivato a Berti, che a porta vuota ha segnato senza problemi.

Foto dalla pagina facebook dell’Aquila Montevarchi.

Articoli correlati