28, Settembre, 2021

La benemerenza del Comune di Cavriglia per Lara Mori

spot_img

Più lette

Lara Mori, campionessa di ginnastica, torna a casa dalle Olimpiadi di Tokyo senza una medaglia, ma il Comune di Cavriglia è pronto a riaccogliere la propria concittadina con la più alta onoreficenza possibile, ovvero la Benemerenza Civica, in una cerimonia pubblica la cui data è ancora da stabilire.

A rendere nota la decisione direttamente il sindaco Leonardo Degl’Innocenti o Sanni nel proprio profiio facebook: “Nessun cavrigliese prima di lei aveva partecipato alle Olimpiadi, nessuno fino ad oggi ci aveva fatto l’onore di rappresentare anche questa terra e questa gente alla competizione sportiva più importante della storia e del mondo. Lara ci ha riempiti di orgoglio e vederla sfilare prima e gareggiare poi con il tricolore sul petto ci ha profondamente emozionato. Se dunque la vittoria più grande per l’intera Comunità di Cavriglia è quella di aver visto la propria rappresentante sfilare ed esibirsi a Tokyo, l’atto successivo  da parte dell’amministrazione comunale -scrive il primo cittadino-  è quello del ringraziamento, attraverso la più alta onorificienza che un comune possa assegnare ad un proprio cittadino”.

Articoli correlati