20, Maggio, 2022

Clarissa Tognaccini, la promessa del motocross con la stoffa della campionessa

spot_img

Più lette

Arriva da Reggello la promessa del motocross Clarissa Tognaccini, che a soli diciassette anni si è fatta notare laureandosi vicecampionessa italiana due tempi e nona assouta nel campionato italiano femminile, articolato in cinque prove con al via di ognuna di esse almeno cinquanta concorrenti.

Figlia d’arte, Clarissa ha iniziato a praticare motocross solo sei anni fa (prima  aveva fatto danza), anche se era cresciuta fra i motori, con il padre pilota di buon livello (adesso il suo meccanico di fiducia) e la madre presidente di un moto club. Dopo qualche resistenza  della  famiglie, è salita in moto dimostrando fin da subito di avere della stoffa e grinta da vendere.

I sacrifici non sono mancati, a partire dal conciliare la scuola con gli allenamenti tre volte alla settimana e le gare, ma alla fine i risultato sono arrivati. Adesso Clarissa, che gareggia sotto le insegne del moto club Gaerne, è attesa da una prova del campionato mondiale, dove ritroverà la campionessa e le vicecampionessa 2020, già affrontare nel campionato italiano. Una partecipazione che potrebbe essere la prima di tante altre.

Quel che la famigia lamenta è la mancanza di un impianto adeguato per gli allenamenti, tanto che per raggiungere il circuito di allenamento ogni volta c’è da fare circa un’ora e mezzo di macchina.

Articoli correlati