16, Agosto, 2022

Aquilotti in casa con la Carrarese, la stagione è a un bivio

Più lette

Un Montevarchi reduce da cinque sconfitte e un pareggio nelle ultime sei gare, che gli hanno fatto perdere posizioni in classifica fino a precipitare all’interno della zona play-out , si appresta ad affrontare questa domenica (ore 17.30) la Carrarese.

La partita coi marmiferi rappresenta uno snodo cruciale per gli aquilotti: un’altra sconfitta vorrebbe dire direbbe acuirsi della crisi mentre vincere potrebbe significare ripartenza dopo un periodo più che difficile.

La Carrarrese arriverà al “Brilli Peri” con una posizione di metà classifica (30 punti) con la particolarità di essere in pratica abbonata al pareggio,  ben 12 su 24 gare giocate (le altre sei vittorie e sei sconfitte, l’ultimi successo nel turno infrasettimanale del 22 dicembre, 2-0 sul Pontedera, per ricercare l’ultima sconfitta bisogna scorrere il calendario fino al 7 di novembre, quandio in casa dell’Olbia finì 4-1). La squadra marmifera (senza il difensore Pasciuti mentre è recuperato l’attaccante D’Auria) non segna moltissimo e non è proprio impeccabile in difesa  e questo potrebbe aprire degli spazi importanti per gli avanti rossoblù.

Per preparare al meglio la partita a Montevarchi si è lavorato sia sul campo che sull’aspetto psicologico. Tutti sono consapevoli della delicatezza del momento e fare risultato sarebbe la medicina migliore per tornare a fare volare l’Aquila. La lista degli assenti conta Tozzuolo squalificato, quindi gli infortunati Lischi, Dutu, Bassano, Rinaldi e il lungodegente Biagi. Gennari e Boiga sono stati convocati ma andranno in panchina.

Articoli correlati