27, Novembre, 2021

La ricetta elettronica via sms anche per la prenotazione di visite specialistiche e ambulatoriali

spot_img

Più lette

Si allarga il servizio di invio della Ricetta Elettronica via sms in Toscana: ora, infatti, vengono trasmesse sul cellulare del paziente anche le ricette elettroniche per le prescrizioni delle visite specialistiche e di diagnostica ambulatoriale. Questo nuovo servizio digitale è attivo dallo scorso 6 settembre. L’impatto stimato annuo è di circa 12milioni di sms, che andranno a sostituire la ricetta in formato cartaceo e che andranno ad aggiungersi agli oltre 15milioni e 608mila messaggi sms di ricette elettroniche farmaceutiche e di distribuzione per conto (dpc), inviati in un anno in piena pandemia.

La ricetta elettronica era stata attivata a marzo 2020, in piena pandemia, nell’ambito delle misure straordinarie anti Covid, mirate alla limitazione del contagio. Finora però era limitata alle prescrizioni di farmaci: richiedendo con una semplice telefonata al proprio medico e pediatra famiglia il farmaco necessario, questo invia al paziente tramite SMS il numero di codice della ricetta che, letto al farmacista, viene tradotto nella prescrizione medica e gli permette di predisporre i farmaci richiesti. Ora lo stesso sistema entra dunque in funzione anche per le prescrizioni di esami e visite.

“La dematerializzazione della ricetta medica e il suo invio tramite sms – commenta il presidente della Regione Eugenio Giani – rappresenta senza dubbio un buon esempio di utilizzo intelligente delle tecnologie digitali al servizio dei cittadini. La sanità toscana continua a investire in innovazione, stando al passo con i tempi che cambiano e che richiedono processi sempre più efficienti, alla portata di tutti, eliminando sprechi e risparmiando tempo e risorse. Sono processi irreversibili, che la pandemia ha accelerato, perché, come in questo caso, siamo stati chiamati a limitare spostamenti e assembramenti per contrastare la diffusione del virus. Anche su questo fronte il nostro impegno continuerà a essere massimo, per rendere la Toscana sempre più sicura e all’avanguardia nell’utilizzo delle nuove tecnologie”.

Grazie a questo nuovo servizio,  i cittadini possono, dunque andare agli sportelli direttamente con il numero della ricetta elettronica (nre), riportato nel messaggio sms; visualizzare la ricetta direttamente dentro la nuova App Toscana Salute; prenotare la prestazione online direttamente e comodamente da casa via web con prenota.sanita.toscana.it. La ricetta elettronica è disponibile anche all’interno del Fascicolo Sanitario Elettronico, come pure tutti i referti, i ricoveri, le esenzioni, le vaccinazioni, eccetera.

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati