25, Giugno, 2022

Scuola del Doccio, le Liste Civiche denunciano: “Ancora ritardi e disagi inaccettabili”

Più lette

In Vetrina

Attenzione puntata sui lavori in corso alla scuola primaria del Doccio, a San Giovanni: nell’ultimo Consiglio comunale dello scorso 8 aprile le Liste Civiche Sangiovannesi hanno presentato una interrogazione all’Assessore Pellegrini per “monitorare lo stato di avanzamento della realizzazione del nuovo lotto e verificare il rispetto della data di consegna dei lavori, già più volte rimandata dalla Giunta”.

“Nonostante la comunicazione dello scorso 28 dicembre, quando in Consiglio l’assessore si impegnò a rendere agibili i locali non terminati entro la fine dell’anno scolastico, la risposta avuta questa volta ha invece riconfermato altri ritardi nell’ultimazione dei lavori, che vanno quindi a sommarsi ai precedenti”, commentano oggi le Liste Civiche. “Il rispetto degli impegni è una pratica essenziale per la buona amministrazione. La città non può accontentarsi di veder realizzare le opere dopo anni di annunci e di ritardi”.

“L’amministrazione – attacca il gruppo consiliare di opposizione – aveva assicurato più volte il termine dei lavori e la disponibilità dei nuovi locali addirittura a settembre scorso (all’inizio dell’anno scolastico), poi dopo le vacanze Natalizie e successivamente, come detto, durante l’anno scolastico in corso. Ormai è il quarto anno che questo plesso è dimezzato, con tutte le difficoltà logistiche e didattiche che ne derivano, non ultima l’impossibilità di usufruire di sufficienti spazi aperti occupati dal cantiere aperto. Occorre quindi che i lavori siano ultimati il più celermente possibile e che soprattutto non siano più fatti proclami sulle tempistiche di apertura che poi vengono puntualmente disattesi, creando aspettative deluse agli studenti, alle loro famiglie ed a tutto il corpo docente”.

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati