10, Agosto, 2022

Manutenzione ai cimiteri, respinta mozione di Avanti Montevarchi e Impegno Comune

Più lette

In Vetrina

Non è stata approvata dal Consiglio comunale di Montevarchi la mozione presentata dai rappresentanti di opposizione Cristina Rossi, di Impegno Comune, e Fabio Camiciottoli, di Avanti Montevarchi, relativa alla manutenzione dei cimiteri comunali. La maggioranza ha espresso voto contrario e hanno votato a favore solo i consiglieri di minoranza.

“Il cimitero di Montevarchi e quello di Levane – commentano in una nota Rossi e Camiciottoli – avrebbero bisogno di una robusta riqualificazione e ristrutturazione. Nell’attesa che l’attuale amministrazione in carica ormai da sei anni proponga un progetto globale su tutti i cimiteri della nostra città, nel Consiglio Comunale del 28 giugno, come “Impegno Comune” e “Avanti Montevarchi con Europa Verde” abbiamo presentato un atto con cui si suggerivano al Sindaco un paio di cose semplici semplici e sotto gli occhi di tutti: la rimessa in pristino delle intonacature della cappella del Cimitero di Levane (tanto che lo stesso crocifisso non è più visibile) e l’allestimento di un luogo dignitoso, ma soprattutto rispettoso, dove far sostare le salme in attesa della tumulazione all’interno dello stesso cimitero di Levane e di quello del capoluogo, dove al momento la cappella non risulta accessibile. Sapere che il proprio caro in attesa di sepoltura viene ‘parcheggiato’ all’interno di un qualcosa che somiglia ad una specie di magazzino lascia veramente senza parole”.

“La mozione – continuano i due consiglieri – è stata immotivatamente respinta in quanto 8 consiglieri della maggioranza sui 9 presenti in aula hanno votato contrario, per di più senza la minima argomentazione al riguardo. Ma il silenzio della maggioranza e del Sindaco forse sono più eloquenti di quanto pensiamo: vogliamo dare loro fiducia, e ci aspettiamo che, pungolati dalla nostra mozione, prossimamente Sindaco e Giunta diano seguito alle richieste che abbiamo fatto. La vicinanza ai cittadini, in particolar modo nei momenti più difficili della vita, rimane la nostra priorità ed abbiamo forse un’idea di come dimostrarla concretamente, e continueremo a lavorare perché la nostra diventi una Montevarchi migliore”.

 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati