08, Agosto, 2022

Zanzare, il sindaco Chiassai: “Disinfestazioni fatte dal comune, ma serve anche la collaborazione di tutti”

Più lette

In Vetrina

Tante le segnalazioni dei cittadini che lamentano l’eccessiva presenza di zanzare in questa estate nel territorio montevarchino. La prima cittadina: “Effettuati interventi fin da marzo: ma almeno due terzi dei focolai sono in zone private”

Un'estate difficile, sul fronte delle zanzare: a Montevarchi e nelle frazioni i cittadini lamentano una presenza eccessiva, e puntano il dito contro il comune. Ma il sindaco Silvia Chiassai Martini respinge le critiche e spiega che l'Amministrazione si è mossa con il consueto piano di contrasto, mentre spesso le problematiche vengono dalle aree private dove ristagni d'acqua diventano dei veri e propri incubatori di zanzare. 

"Ho raccolto – scrive Chiassai dalla sua pagina facebook – alcune segnalazioni dei cittadini riguardo agli interventi di lotta alle zanzare. L’amministrazione comunale ha effettuato fin dal mese di marzo azioni preventive, con l’inserimento di pasticche larvicide nei pozzetti stradali. Sono seguite altre due disinfestazioni adulticide di zanzare: la prima tra il 2 e il 3 luglio, la seconda tra il 2 e il 3 agosto, procedendo anche con l’intervento larvicida nelle caditoie stradali e nei punti di ristagno rilevati". 

"Le modalità di intervento – sottolina la prima cittadina – sono identiche a quelle degli anni precedenti. I prodotti utilizzati sono stati definiti con il coinvolgimento della locale ASL; il Comune di Montevarchi ha effettuato come ogni anno la campagna antizanzare, considerando che invece molti Comuni scelgono addirittura di non farla o farla in maniera limitata". Ma senza la collaborazione attiva dei cittadini può non bastare: "Naturalmente una buona prevenzione può contenere i problemi legati alla presenza delle zanzare riducendole sensibilmente di numero, ma non può evidentemente debellarle completamente".

"Più di 2/3 dei focolai di zanzara – ricorda il sindaco – si trova in aree private ed è indispensabile che anche i cittadini facciano la propria parte adottando alcune semplici azioni di prevenzione facilmente reperibili nell’apposita sezione del sito internet comunale. Le zanzare hanno un raggio d’azione piuttosto limitato, che corrisponde a poche centinaia di metri dal focolaio: spesso le zanzare che più infastidiscono sono proprio quelle nate in prossimità delle case, per esempio nei giardini. Il nostro Ufficio Ambiente resta comunque a disposizione dei cittadini per qualsiasi informazione e valuterà la necessità di ulteriori interventi straordinari nel rispetto della vigente normativa in materia". 

Sotto, una infografica con le azioni utili a contrastare la presenza di zanzare. Qui maggiori informazioni. 

 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati