04, Febbraio, 2023

Vicenda Laca: attivate le procedure d’acquisto per 7,5 milioni di euro da parte di Casa Salvarani spa

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Dopo la chiusura dello stabilimento di Santa Barbara, in seguito al fallimento Aiazzone, nel 2011, per i dipendenti si aprono nuove prospettive. 18 di loro sono già in forza da due mesi

Si sblocca, confermando l'esito positivo annunciato nel mese di febbraio, la vicenda della Laca di Santa Barbara a Cavriglia. Dopo la chiusura nel 2011 dello stabilimento dove lavoravano 75 persone, in seguito al fallimento Aiazzone, adesso si aprono nuove prospettive per i dipendenti. Casa Salvarani spa, infatti, ha attivato le procedure per l'acquisto della società che produceva cucine.

"Dopo la presentazione della nostra proposta stimata intorno ai 7,5 mln di euro il tribunale di Siena aveva ritenuto opportuno attivare un nuovo bando d'asta a 9 mln di euro, nelle more delle operazioni di due diligence poste in essere dalla Casa Salvarani  s.r.l, andato deserto e conclusosi il 15 maggio", fanno sapere da Casa Salvarani spa.

"La nostra proposta, dunque, rimane unica ed irrevocabile e quindi sarranno immediatamente poste in essere tutte le attività del nostro business plan ed il programma di assunzione dei dipendenti oggi in mobilità tenendo in considerazione che 18 di loro sono già in forza da due mesi".

 

Articoli correlati