28, Settembre, 2022

Ultima di Serie A, la Giglio punta a un piazzamento storico

Più lette

In Vetrina

Il PalaVela di Torino ospita la quarta e ultima tappa del campionato di Serie A1. Giglio Montevarchi quasi sicura di chiudere tra le prime quattro e ancora in corsa per il secondo e terzo posto. Le ragazze di Stefania Bucci tentano l’impresa

Potrebbe essere una giornata memorabile per la Ginnica Giglio Montevarchi. L'ultima tappa del campionato di Serie A1, oggi al PalaVela di Torino, vede le arancionere a un passo dall'eguagliare il quarto posto della scorsa stagione, ancora in piena corsa per raggiungere il terzo e con qualche possibilità di chiudere addirittura al secondo. Oggi si apre ufficialmente la corsa verso Rio 2016 e la Giglio di Stefania Bucci e Lara Mori vuole rispondere presente.

La Brixia Brescia ha già prenotato il 14° scudetto della sua storia ed è ormai imprendibile per tutti al primo posto. Le bresciane potrebbero accontentarsi di arrivare ottave nell'ultima tappa, anche se tutto – a partire dal rientro in gara di Vanessa Ferrari – lascia presagire che lotteranno di nuovo per chiudere davanti a tutte.

Dietro è bagarre: l'Artistica 81 Trieste è seconda con 75 punti, Giglio e Gal Lissone inseguono a quota 73, con le lombarde che ritrovano Carlotta Ferlito per l'ultima giornata dopo la brutta caduta di Jesolo che l'ha costretta a un lungo riposo. Le prime quattro della classifica finale, salvo disastri, dovrebbero essere queste. Ciò significa che la Giglio è a un passo dal conquistare la sua seconda qualificazione alla Golden League, il torneo riservato alle migliori quattro squadre d'Italia che le montevarchine hanno disputato l'anno scorso per la prima volta. Ma per quanto potrà essere difficile, le ragazze di Stefania Bucci saliranno sugli attrezzi del PalaVela per tentare di chiudere ancora un po' più in alto e scrivere un altro capitolo dell'inarrestabile ascesa degli ultimi anni.

La gara di Torino è l'ultimo appuntamento prima degli Europei di Berna, passaggio decisivo per la scelta delle Azzurre da portare alle Olimpiadi di Rio. Per questo oggi ci saranno tutte: le già citate Ferrari e Ferlito, Erika Fasana, Elisa Meneghini, Enus Mariani, Martina Rizzelli, Sofia Busato, Giorgia Campana, Tea Ugrin. E le “nostre” Lara Mori e Alessia Leolini, con la prima che ha già messo al sicuro una pre-convocazione per gli Europei e che vede mano a mano crescere le sue quotazioni in chiave olimpica, anche se la lotta per il body azzurro resta serrata. Per convincere il commissario tecnico Enrico Casella da oggi in poi non si può più sbagliare.

Le gare della Serie A1 inizieranno alle 15 e saranno trasmesse in diretta sul canale YouTube della Federginnastica.

Articoli correlati