13, Luglio, 2024

Turista olandese in arresto cardiaco respiratorio viene salvato e rianimato dai volontari del 118

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

I fatti risalgono a questa mattina in un agriturismo di Capannole ad Ambra. L’uomo, un turista olandese di 70 anni, ha accusato prima mal di pancia e vomito poi, all’arrivo dei volontari della Misericordia di San Giustino, ha avuto un arresto cardiaco. Dopo i soccorsi è stato portato al San Donato di Arezzo: sta bene

Salvato dall'intervento dei volontari del 118. L'uomo, un 70enne, turista olandese si trovava in un agriturismo di Capannole ad Ambra quando nella mattina ha accusato mal di pancia e vomito. Sul posto è arrivata subito l'ambulanza presente a Montalto con a bordo volontari formati al soccorso Blsd della Misericordia di San Giustino. La centrale del 118, in contemporanea, ha fatto partire dall'ospedale della Gruccia l'automedica con medico e infermiere.

Il 70enne mentre i volontari erano sul posto ha avuto un arresto cardiaco respiratorio. All'uomo sono state praticate tutte le azioni rianimatorie, dal massaggio cardiaco al defibrillatore, ed è stato rianimato. Gli è stato fatto un tracciato cardiaco che poi è stato subito spedito on line alla cardiologia del San Donato di Arezzo.

Dopo essere stato stabilizzato l'uomo è stato portato nel reparto di emodinamica dell'ospedale aretino dove è stato sottoposto a intervento di angioplastica. Adesso è in buone condizioni.

 

Articoli correlati